--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Trasporti - Ferrovia Viterbo - Civita Castellana - Roma - Il garante della concorrenza e del mercato ha aperto un'istruttoria d'ufficio sulla gestione

Troppe corse saltate, interviene l’Antitrust

Condividi la notizia:

Ferrovie - La Roma-Civitacastellana-Viterbo

Ferrovie – La Roma-Civitacastellana-Viterbo

Un treno della Roma-Civita Castellana-Viterbo

Un treno della Roma-Civita Castellana-Viterbo

Viterbo – Troppe corse saltate negli ultimi due anni sulla Roma – Civita Castellana – Viterbo, Atac finisce nel mirino dell’Antitrust.

Il garante della concorrenza e del mercato ha aperto un’istruttoria d’ufficio per la gestione del trasporto sulle linee ferroviarie Roma-Ostia, Roma-Viterbo, Roma-Giardinetti.

Come riporta Repubblica, le contestazioni interessano la soppressione di corse sulle tre linee, in particolare nell’ultimo biennio.

“Soppressioni – riporta il quotidiano romano – sarebbero avvenute in larga misura non per cause esogene e occasionali, ma per motivi riconducibili alla gestione e organizzazione del servizio da parte di Atac”.

Insieme all’istruttoria, è partita una segnalazione alla regione, sempre stando a Repubblica, per non avere esercitato poteri d’intervento e sanzione. Previsti nel contratto di servizio. E nemmeno ha proceduto a indire una gara, alla ricerca di un gestore efficiente.

“La mancata effettuazione delle corse programmate in base al contratto di servizio con la regione Lazio – è scritto nel provvedimento riportato da Repubblica – come risulta dall’orario alle stazioni e attraverso il sito internet, potrebbe aver ingannato i consumatori in merito all’effettiva disponibilità del servizio, alterandone le scelte sul mezzo di trasporto da utilizzare e gravandoli dei disagi derivanti dalla soppressione delle corse”.

Inoltre, sempre secondo l’Antitrust, Atac non avrebbe informato per tempo gli utenti dell’impossibilità a effettua le corse previste: “Pur essendo a conoscenza delle ragioni sistematiche che avrebbero potuto causare le soppressione”.


Condividi la notizia:
8 dicembre, 2016

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR