--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Roma - Domenica 29 gennaio la 26esima edizione della manifestazione nazionale organizzata dall'associazione ambientalista Fare verde

Con “Il mare d’inverno” si puliscono le spiagge italiane

L'iniziativa "Il mare d'inverno" di Fare verde

L’iniziativa “Il mare d’inverno” di Fare verde

La bandiera italiana e quella di Fare verde

La bandiera italiana e quella di Fare verde

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La plastica il principale rifiuto che aggredisce l’ambiente marino italiano.

A dirlo è l’associazione ambientalista Fare Verde, che domenica 29 gennaio ha organizzato in tutta Italia la manifestazione “Il mare d’inverno”, la tradizionale pulizia delle spiagge giunta alla 26esima edizione.

Non a caso, lo slogan della manifestazione quest’anno è “difendi il tuo mare da un mare di plastica”.

“Le spiagge italiane sono aggredite dai rifiuti – dichiara il presidente nazionale di Fare Verde, Francesco Greco – i nostri volontari, aiutati dai cittadini e da altre associazioni, si preparano a censire e raccogliere una grande quantità di immondizia che inquina l’ambiente e danneggia gravemente la fauna marina, in un periodo, l’inverno, in cui cittadini e amministrazioni non se ne occupano. In cima alla lista di questa particolare hit parade c’é la plastica, che sull’arenile si presenta in pezzi, spesso piccolissimi, rendendo difficoltosa la raccolta di questo tipo di rifiuto, che spesso é mangiato dai pesci e termina il suo viaggio sulle tavole degli italiani”.

L’elenco delle spiagge è disponibile sul sito internet dell’associazione.

Asociazione ambientalista Fare verde

23 gennaio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564