- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Processo Cev, per Gabbianelli sarà sentenza subito?

Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]

Processo Cev - L'ex sindaco Giancarlo Gabbianelli con il suo avvocato Massimo Rao Camemi [3]

Processo Cev – L’ex sindaco Giancarlo Gabbianelli con il suo avvocato Massimo Rao Camemi

ViterboPer Giancarlo Gabbianelli sarà sentenza subito?

Il collegio dei giudici dovrebbe sciogliere in mattinata la riserva sulla richiesta avanzata dall’ex sindaco di Viterbo nel processo Cev. Lo scorso ottobre, Gabbianelli aveva rinunciato alla prescrizione per tutti i reati a lui contestati: l’ex primo cittadino vuole andare subito a sentenza.

Oltre a Gabbianelli, sono 24 gli imputati nel processo per reati contro la pubblica amministrazione. Era attraverso la società partecipata che, secondo l’accusa, gli appalti del comune di Viterbo diventavano appannaggio di un consorzio di aziende altamente selezionato: palazzo dei Priori affidava i servizi al Cev, che risubappaltava agli imprenditori. Affidamenti diretti, e nessuna gara per la scelta dei soci privati della società.

Inizialmente le accuse erano 37, poi ne sono rimaste solo sette. Ma ora anche queste accuse rischiano di cadere in prescrizione. Il processo, iniziato nel 2007 e scaturito dalle indagini della finanza, va avanti solo per i reati più recenti o pesanti. Come l’associazione a delinquere, contestata a Gabbianelli, all’ex city manager Armando Balducci e ad altri 14 imputati; la concussione, di cui invece risponde l’ingegner Claudio Ciucciarelli e la turbativa d’asta per presunte gare d’appalto truccate risalenti al 2008. Più qualche abuso d’ufficio.

La contestazione è fino alle dimissioni di Gabbianelli da sindaco, nel 2008. Così gli otto anni e nove mesi per considerare il processo finito sono quasi arrivati per tutti. Non per l’ex primo cittadino, l’unico che più volte ha rinunciato alla prescrizione e vuole andare subito a sentenza.

In mattinata i giudici dovrebbero sciogliere la riserva.


Condividi la notizia:
  • [1]
  • [2]
  • Tweet [4]
  • [1]
  • [2]