__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Pallacanestro - Clima euforico alla ripresa degli allenamenti, dopo il successo sul Rieti nel derby

La Favl basket ha ricominciato a lavorare

Sport - Pallacanestro - La Favl basket

Sport – Pallacanestro – La Favl basket

Viterbo – Ripresa degli allenamenti per un’euforica Favl basket che dopo la netta affermazione di sabato pomeriggio a Rieti, nel derby, si è rituffata nella consueta prima seduta settimanale di preparazione.

Testa rivolta alla gara che domenica prossima vedrà i ragazzi di coach Masini opporsi di nuovo in trasferta alla seconda della classe, quel Bastia che all’andata la fece da padrone alla Verità grazie alla prestazione monstre dell’ex Stella azzurra Giacomo Chiatti.

Un clima molto positivo quello che si respirava alla palestra del Murialdo, dove un entusiasta Luciano Tola ha voluto elogiare il lavoro svolto da Masini e il gioco, ma soprattutto la rabbia espresse in campo dall’intera squadra, che a dir suo può a questo punto davvero recitare un ruolo da protagonista nel campionato già a partire dalla gara che si giocherà in riva al fiume Chiascio.

Lo stesso numero uno della società biancorossa ha voluto spendere qualche parola per la prestazione del nuovo arrivato in casa viterbese, l’americano Nick Moore che durante la gara di Rieti ma anche in settimana ha messo in luce quelle doti che la società cercava quando ha deciso di cambiare uno dei suoi due americani.

Dal canto suo coach Masini ha potuto contare sullo spirito positivo e sull’energia ritrovata dai suoi e alla fine della seduta di allenamento, ha voluto rimarcare la grande prestazione di sabato, ricordando però che solo con l’abnegazione e la tenacia si dovrà e si potrà ottenere un nuovo successo su un campo ostico come quello di Bastia, successo che potrebbe a quel punto mettere pressione a tutte le avversarie.

Secondo lo stesso Masini “la squadra ora ha una presenza maggiore all’interno del pitturato, e questo consente di creare spazi e tiri puliti per gente come Del Buono e Tola, che possono essere letali come dimostrato Sabato pomeriggio dall’arco dei 6 e75”.

Una ulteriore lode infine, è quella che il coach Toscano ha voluto tessere per la prestazione di Giulio Giacchini che potrà sicuramente essere di notevole aiuto ai due lunghi americani nel mettere pressione agli avversari sotto canestro.

11 gennaio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564