--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Nepi - L'ex pilone della nazionale di rugby, Andrea Lo Cicero, ha messo a disposizione la sua fattoria

“Ospito animali vittime del sisma”

Condividi la notizia:

Andrea Lo Cicero

Andrea Lo Cicero

Sport - Rugby - Il tweet di Andrea Lo Cicero

Sport – Rugby – Il tweet di Andrea Lo Cicero

Nepi – Il cuore d’oro dell’ex pilone.

Andrea Lo Cicero non gioca più a rugby da più di tre anni ma nonostante questo non ha perso quella generosità che lo ha accompagnato durante la sua lunga carriera.

Dopo aver appreso della gravità della situazione in cui gravitano le popolazioni terremotate nel centro Italia l’ex atleta siciliano ha messo a disposizione la sua sua fattoria di Nepi, per andare in soccorso degli allevatori che a seguito del brusco calo delle temperature hanno visto a repentaglio la vita dei loro animali rimasti senza stalla.

“Aiuto gli allevatori delle zone colpite in questi giorni dalle calamità ospitando nella mia azienda agricola i loro animali. Scrivere in privato”.

E’ questo il messaggio che nei giorni scorsi Lo Cicero ha postato sui propri profili social, ricevendo tantissime condivisioni e commenti positivi che si spera possano fungere da tramite per coloro che ne hanno davvero bisogno.

La fattoria di Andrea Lo Cicero è nata ancor prima che lui smettesse di giocare (una carriera formidabile fra Italia e Francia, con 103 caps in azzurro) e si tratta di 12 ettari di terreno in cui è presente anche un allevamento di asini. La tenuta si chiama “La Terra dei bambini” ed è legata a una onlus a cui si può donare il 5 per mille.


Condividi la notizia:
25 gennaio, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR