--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Basket - Una trasferta difficile che arriva dopo la bella prestazione al cospetto di Bologna

Defensor impegnata sul parquet di Marghera

Condividi la notizia:

Sport - Basket - Un'azione della Defensor

Sport – Basket – Un’azione della Defensor

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Domenica molto impegnativa per la Defensor che, nel quarto turno di ritorno del campionato di serie A2 nazionale, va a far visita alla Rittmeyer Marghera, terza forza del girone B con 22 punti in classifica e reduce da quattro successi consecutivi.

Una trasferta molto difficile che arriva dopo la bella prestazione al cospetto di Bologna, capolista del girone, passata a Viterbo ma dopo quaranta minuti combattuti e ben giocati dalle ragazze di coach Carlo Scaramuccia.

Il tecnico viterbese si aspetta di vedere la stessa intensità anche a Marghera da parte di un gruppo che, perse durante la stagione molte delle proprie senior per infortuni o problemi personali, è composto ormai quasi esclusivamente da giocatrici sotto i vent’anni.

La crescita di tutte le giovani, obiettivo dichiarato di inizio stagione, si sta concretizzando attraverso prestazioni sempre più convinte e mature, anche lontano dal PalaMalè.

Per questa trasferta saranno disponibili le stesse atlete scese sul parquet contro Bologna, con il recupero di Arianna Puggioni che sabato scorso era rimasta in panchina a causa di un problema alla schiena.

Ad attendere le gialloblù ci sarà un’avversaria che può contare sulla miglior realizzatrice del girone, seconda in assoluto in serie A2 ma prima per punti al minuto.

Federica Iannucci, guardia classe 1993, sta segnando oltre 20 punti di media a partita ed è certamente il terminale offensivo numero uno del team allenato da Francesco Iurlaro; bravissima nel tiro da due (oltre il 53%) e con una grande capacità di conquistarsi tiri liberi, tira poco frequentemente da tre ma rappresenta il principale pericolo da cui guardarsi per la Defensor.

Notevole anche l’apporto offensivo della guardia/ala Macarena Rosset che, arrivata durate la sosta per le vacanze natalizie, si è inserita in modo prepotente: sta realizzando oltre 18 punti a partita con il 57% da due e il 40% da tre, cattura quasi 8 rimbalzi per gara e forma con la compagna di squadra Iannucci una delle coppie più pericolose di tutto il campionato.

Molti minuti sul parquet per la pivot Carla Fabris, per le due giovanissime (classe 2000) Beatrice Baldi e Sara Toffolo, rispettivamente ala e guardia, e per la play Giulia Cecili che contribuiscono a dare alternative importanti ad un team capace, sul proprio campo, di vincere sei gare su sette perdendo solo contro Bologna.

La palla a due è prevista per le ore 18 di domenica pomeriggio e i due arbitri saranno Francesco Venturini di Capannori (LU) e Andrea Fabiani di Livorno.

Defensor Viterbo


Condividi la notizia:
4 febbraio, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR