--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il sindacato Usb in merito ai tagli del personale su due istituti viterbesi

“Licenziamenti alle cliniche RoRi, chiediamo un incontro”

Condividi la notizia:

Usb Viterbo

Usb Viterbo

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Ci risulta che il Gruppo RoRi abbia iniziato le procedure di licenziamento del personale alla clinica Nuova Santa Teresa di Viterbo e CRA di Nepi.

Riteniamo che tali licenziamenti siano illegittimi, in quanto, a nostro parere, la motivazione di crisi aziendale è infondata.

Al fine di evitare l’ennesima crisi occupazionale e di garantire a questa provincia un servizio all’utenza idoneo in un settore già fortemente penalizzato come la sanità, Usb chiede un incontro urgente al prefetto, al direttore generale della Asl e all’azienda.

Usb Viterbo


La Ro.Ri ha iniziato i licenziamenti per crisi aziendale. Usb ritiene infondata la crisi dichiarata e pertanto illegittimi i licenziamenti avviati.

Per queste motivazioni ha richiesto un incontro urgente al Prefetto, al D.G. ASL e alla Proprietà al fine di evitare la crisi che da ciò ne deriverebbe.

La Cgil invece di contrastare il “padrone”, ovvero la naturale controparte, ha attaccato il sindacato Usb colpevole di aver portato avanti il mandato dei lavoratori espresso nelle assemblee.

Sarebbe più proficuo, a nostro avviso, concentrarsi sui problemi dei lavoratori rappresentando la loro volontà, anziché che perdersi in sterili polemiche che non fanno altro che depotenziare la lotta dei lavoratori.

Usb Viterbo
Aurelio Neri


Condividi la notizia:
10 febbraio, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR