Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Comune - In vista dell'approvazione del bilancio, il sindaco Michelini tende la mano all'opposizione per condividere progetti per la città

“Serve una convergenza su centro storico, povertà e periferie”

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini

Viterbo – (g.f.) – Centro storico, periferie e povertà. In comune il bilancio è prossimo a passare in giunta, ma il sindaco Leonardo Michelini vorrebbe, su tre punti, ma potrebbero essere anche quattro, trovare una convergenza anche con l’opposizione.

“In questi giorni – anticipa Michelini – sto completando incontri con gli assessori, per avere contezza delle idee e dei progetti portati avanti e da mettere in campo anche nel 2017”.

Lavoro quasi completato. “Ho pressoché finito – continua Michelini – il confronto con ciascun rappresentante delle diverse deleghe”.

Poi sarà la volta della maggioranza, ma il primo cittadino vorrebbe andare oltre. “Con l’opposizione – sostiene Michelini – vorrei discutere su tre grandi temi, che ritengo essere trasversali. Io dico tre, ma potrebbero anche essere quattro”.

Si parte da un classico: “Il centro storico, anche alla luce della nuova zona a traffico limitato e delle richieste arrivate dai commercianti. Riqualificazione delle facciate, pavimentazione, illuminazione e decoro urbano sono punti su cui vorrei investire, stanziando fondi in bilancio”.

Poi, attenzione al disagio: “Alle persone in difficoltà, la povertà – osserva Michelini – quindi le periferie.

Oltre alla condivisione con la maggioranza, e non credo che su questi temi avremo problemi, vorrei allargare all’opposizione. Confrontandomi, visto che sono temi d’interesse ampio”.

Nel frattempo il bilancio va approvato in giunta. A norma, i tempi sarebbero passati.

“Lo faremo in settimana. Siamo andati un po’ lunghi – ammette Michelini – io non voglio portare un bilancio tecnico ma politico, seppure modificabile dal consiglio comunale”.

17 febbraio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564