--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Studentesse morte in Spagna - Davanti al giudice l'uomo nega il colpo di sonno

Strage in Erasmus, l’autista: “Non mi sono addormentato”

Condividi la notizia:

Spagna - Strage Erasmus - Le vittime italiane

Spagna – Strage Erasmus – Le vittime italiane

Spagna - Strage Erasmus - Lo schianto del bus in Catalogna

Spagna – Strage Erasmus – Lo schianto del bus in Catalogna

Amposta – “Non mi sono addormentato”. L’autista che il 20 marzo scorso guidava il bus nel cui incidente sono morte 13 studentesse Erasmus fra cui sette italiane e la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza ha negato davanti al giudice istruttore di Amposta, in Catalogna, di essersi addormentato al volante.

L’interrogatorio dell’autista, 62 anni, si è tenuto dopo che in un primo tempo ne era stato chiesto il rinvio per una “bronchite acuta” del suo avvocato. Lo riferisce l’agenzia Efe. Il legale ha detto che l’autista, rispondendo solo alle domande del suo avvocato, ha riferito al giudice, di ricordare solo di avere perso il controllo del bus.

A dicembre un precedente giudice istruttore aveva disposto l’archiviazione dell’inchiesta penale, rinviando le parti a una causa civile, senza avere interrogato l’autista. La decisione aveva suscitato l’indignazione delle famiglie delle vittime, che avevano fatto ricorso. Il mese scorso il tribunale ha così ordinato una ripresa delle indagini e designato un nuovo gip.

Secondo fonti giudiziarie citate da Europa Press, l’uomo, interrogato come persona indagata, ha detto di non ricordare bene le circostanze dell’incidente. Ha affermato che quel giorno sull’autostrada Valencia-Barcellona aveva piovuto, aggiungendo inoltre di avere rispettato il tempo di riposo, di non avere consumato alcol o droghe e che non stava usando un cellulare al momento dell’incidente.

Dopo l’interrogatorio durato circa mezz’ora il gip non ha disposto misure cautelari nei confronti dell’autista, confermandone tuttavia lo statuto di indagato. Il suo avvocato ha anticipato che al termine della nuova inchiesta chiederà l’archiviazione.


Condividi la notizia:
4 febbraio, 2017

Strage in Erasmus ... Gli articoli

  1. Strage in Erasmus, il tribunale spagnolo archivia per la terza volta
  2. "Schianto bus in Catalogna, il governo cerchi la verità"
  3. Schianto bus, il tribunale spagnolo riapre il caso
  4. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  5. Strage in Erasmus, le famiglie in preghiera col papa
  6. Strage Erasmus in Spagna, si riapre l'inchiesta
  7. "Incidente Erasmus, no alla sconcertante archiviazione"
  8. "Siamo pieni di dolore e senza parole"
  9. Strage in Erasmus, archiviata l'inchiesta penale
  10. Strage Erasmus, la polizia: "Colpo di sonno"
  11. "Aspettiamo che sia ascoltato l'autista del bus..."
  12. Strage Erasmus, ridotti i risarcimenti alle famiglie
  13. "Avevi la grinta autografata nell'animo"
  14. Foto e palloncini colorati per salutare Elisa
  15. "Offerte alla Caritas e lettere per Elisa"
  16. Elisa è tornata a casa
  17. "Mi stringo attorno alle famiglie delle ragazze"
  18. Il rimpatrio entro giovedì
  19. I viaggi, il mare e le braccia aperte al futuro...
  20. "Si sono spenti due occhi pieni di speranza"
  21. "Stretti intorno alla famiglia con sincero affetto"
  22. Unitus in lutto per Elisa
  23. Studentesse morte, Renzi in Catalogna
  24. "Era felicissima di andare a quella festa..."
  25. "Elisa era piena di vita e di entusiasmo"
  26. Minuto di silenzio e bandiere a mezz'asta per Elisa
  27. "Era partita con gioia, siamo distrutti dal dolore..."
  28. Unitus in lutto, rinviato il senato accademico
  29. "Viterbo profondamente colpita da questa tragedia"
  30. "Vicino ai familiari di Elisa e delle altre vittime"
  31. Schianto autobus, morta la viterbese Elisa Scarascia Mugnozza
  32. Si schianta bus in Spagna, sette italiane tra le vittime
    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR