__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Ischia di Castro - Il gruppo consiliare di minoranza sul rifiuto dell'impianto

“Biometano, contenti della decisione dell’amministrazione comunale”

Ischia di Castro

Ischia di Castro

Ischia di Castro – Riceviamo e pubblichiamo – Il gruppo consiliare di minoranza di Ischia di Castro non può non apprendere con grande sollievo che anche l’amministrazione comunale si sia convinta dell’inopportunità per il nostro territorio di un impianto come quello di cui è stata prospettata la costruzione, e abbia quindi condiviso la nostra posizione di rifiuto definitivo.

Per noi era già una decisione presa, definita in un’apposita riunione e comunicata al Sindaco. Per questo ci è sembrato più corretto non partecipare alla commissione di studio che, apprendiamo dalle parole dell’Amministrazione stessa, è naufragata dopo appena un incontro, quello di lunedì 13 marzo.

Ma se per arrivare alla decisione di rinuncia al biometano bastava un solo incontro di approfondimento, perché, ci chiediamo, tale incontro non è stato fatto prima di mandare la lettera alla popolazione dove si magnificavano le possibilità dell’impianto?

Perché non è stato fatto prima di un incontro pubblico confezionato, così è sembrato a moltissimi, proprio per creare un clima favorevole intorno alla possibilità della realizzazione? Iniziative entrambe decise dagli amministratori in piena autonomia, con buona pace del “percorso importante” che avrebbero voluto insieme alla minoranza.

Qualcuno, meno politicamente corretto di noi, parlerebbe di “assalto francese e ritirata spagnola” ma, in ogni caso, siamo contenti che questa sia la conclusione.

Stando così le cose, ci scuserà il Consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini, se proprio ma proprio non riusciamo a trovare il senso delle sue parole quando, nell’intervento su Tusciaweb riferendosi alla vicenda ischiana, scrive: “…una lezione di buona politica… che l’opposizione non ha saputo cogliere”. Forse che non si stia parlando della stessa cosa?

L’unico aspetto positivo, ma assolutamente non da poco, della vicenda è che essa abbia sollecitato la formazione del Comitato Castro – Ambiente Salute e Territorio che potrà, auspichiamo, costituire un elemento di crescita dell’iniziativa civica e di sviluppo del nostro Paese, un ulteriore interlocutore a cui dovrebbe guardare con interesse e speranza chi ha veramente a cuore le sorti del nostro territorio.

Anche in quest’ottica di collaborazione, coinvolgimento e informazione corretta della popolazione, è confermata l’iniziativa per venerdì 17 marzo alle 17:30 presso l’auditorium comunale di Ischia di Castro, nella quale a beneficio di tutti e… a futura memoria, si faranno alcuni approfondimenti sugli impianti di questo tipo e sulla specifica vocazione agricola, turistica e culturale del territorio. Vino, olio, prodotti food di alta qualità, il museo, i romitori, Castro anziché Forsu…

L’aspetto triste invece è legato al perdurante stato di stagnazione che sembra gravare sulla nostra comunità, che non vede perseguite e valorizzate le sue autentiche potenzialità sopra ricordate, in una sostanziale inerzia al proposito dell’Amministrazione o, poco meglio, nelle sue proposte di cure peggiori del male.

Gruppo consiliare minoranza Ischia di Castro

16 marzo, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564