--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Bomarzo - Domani 5 marzo mattinata di trekking culturale - Ghiotta occasione per visitare anche la famosa "piramide etrusca"

Passeggiata sulla scena del Battesimo di Gesù di Pasolini

Condividi la notizia:

Pasolini - La passeggiata tra i luoghi del film "Il vangelo secondo Matteo"

Pasolini – La passeggiata tra i luoghi del film “Il vangelo secondo Matteo”

Bomarzo – Confermata per domani 5 marzo a Bomarzo, nonostante le previsioni del tempo incerto, l’iniziativa di trekking culturale in cammino sulla scena del Battesimo di Gesù, girata oltre cinquant’anni fa lungo il fosso Castello di Chia, durante la lavorazione del film “Vangelo secondo Matteo” di Pierpaolo Pasolini uscito nelle sale cinematografiche nel 1964.

L’appuntamento è alle ore 9 all’ingresso del paese (nei pressi del campo sportivo, sotto la torretta dell’acqua). La passeggiata si svilupperà all’interno del bosco circostante e sarà lunga circa sette chilometri.

Ad accompagnare i partecipanti saranno la guida turistica, ambientale ed escursionistica Aigae Anna Rita Properzi, Silvio Cappelli autore della pubblicazione “Pier Paolo Pasolini: dalla Torre di Chia all’Università di Viterbo” e Lorena Paris, che durante il percorso allieterà i partecipanti con letture di diverse poesie.

In prossimità delle cascate del Fosso Castello gli organizzatori riprodurranno in video la scena e la musica originali del Battesimo di Gesù. E’ consigliato un abbigliamento adeguato con scarpe chiuse comode e un impermeabile in caso di pioggia.

Un’occasione ghiotta per visitare anche la famosa e misteriosa “piramide etrusca”, gli antichi camminamenti, le pestarole, le case rupestri, il notevole sito archeologico di Santa Cecilia, gli antichi mulini e “il posto più bello del mondo” dove il regista poeta Pasolini ha ricostruito il fiume Giordano per girare una scena del suo film.

Proprio nei pressi di Chia, infatti, mentre si girano alcune sequenze del Vangelo secondo Matteo, Pasolini s’innamora della torre medioevale che poi diventerà la sua abitazione. È la primavera del 1964. Due anni dopo scrive che vorrebbe andare a vivere dentro quella torre che non riesce a comprare, “nel paesaggio più bello del mondo, dove l’Ariosto sarebbe impazzito di gioia nel vedersi ricreato con tanta innocenza di querce, colli, acque e botri”.

Il termine della passeggiata è previsto intorno alle ore 13,30.
Info: Anna Rita 3334912669 – Silvio 338 2129568. 


Condividi la notizia:
4 marzo, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR