__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Librimmaginari - Dal 5 marzo la sesta edizione - Al Consorzio biblioteche la presentazione con l'assessora regionale Ravera

Si parte con un girotondo e a maggio, maratona di lettura

Viterbo - La presentazione di "Librimmaginari"

Viterbo – La presentazione di “Librimmaginari”

Viterbo - La presentazione di "Librimmaginari" con l'assessora regionale Lidia Ravera

Viterbo – La presentazione di “Librimmaginari” con l’assessora regionale Lidia Ravera

Marco Trulli e Lidia Ravera

Marco Trulli e Lidia Ravera

Viterbo - L'assessore Delli Iaconi alla presentazione di "Librimmaginari"

Viterbo – L’assessore Delli Iaconi alla presentazione di “Librimmaginari”

Viterbo - La presentazione di "Librimmaginari" con l'assessora regionale Lidia Ravera

Viterbo – La presentazione di “Librimmaginari” con l’assessora regionale Lidia Ravera

Viterbo – (g.f.) – Con un girotondo, prende il via Librimmaginari.

La sesta edizione del festival del disegno e arti visive voluto da Arci prende il via domenica 5 marzo al Biancovolta in via delle Piagge con Girotondo, per le Storie di domenica e la compagnia Maninalto. Appuntamento dedicato ai più piccoli, per una manifestazione che abbraccia, attraversa le generazioni. E promuove la lettura, partendo dal bando regionale Io leggo.

“Un impegno diffuso – spiega Marco Trulli (Arci) – su diversi livelli, dai centri d’accoglienza alle scuole, passando per le case circondariali”.

Il tema della sesta edizione è Il segno inquieto, il bosco. “Entrare nel bosco – continua Trulli – vuol dire immergersi una nuova dimensione, con percorsi che partono dall’infanzia e arrivano a progetti in scuole, licei, carcere, ospedale e in biblioteca per gli approfondimenti”.

Molti gli appuntamenti, da marzo a maggio la prima parte, ma poi si prosegue e a settembre la mostra collettiva, organizzata per il quinto anno consecutivo. In programma anche due incontri con tema centrale il fumetto. Tre mesi di programmazione, fra appuntamenti pubblici e laboratori.

E a maggio, una maratona di lettura con classici legati al bosco. La data è da definire.

Alla presentazione stamani al Consorzio biblioteche di viale Trento, anche l’assessora regionale Lidia Ravera. “E’ la mia biblioteca preferita – osserva Ravera – in questi quattro anni, la cosa più importante che ho fatto è stata la promozione del libro. Al bando Io leggo hanno partecipato 480 associazioni e solo 32, per la ristrettezza dei fondi, sono state premiate. Ma erano molti i progetti interessanti”.

Quello dell’Arci è arrivato tra i primi quattro. Antonio Delli Iaconi, collega al comune di Viterbo di Ravera, rimanda all’apertura del teatro Unione per organizzare una giornata dedicata alla lettura.

“Quest’anno – spiega Marcella Brancaforte – ci siamo appoggiati anche alla biblioteca di Soriano nel Cimino e non solo il consorzio a Viterbo”.

Molti i luoghi di Librimmaginari, non solo il Biancovolta e le biblioteche di Soriano e Viterbo, ma anche Il Cosmonauta, a Canepina il Museo delle tradizioni popolari.

“Abbiamo anche in programma d’acquistare libri – continua Biancoforte – e li porteremo nelle scuole, per essere utilizzati, li offriremo alle famiglie, ai bibliotecari, al reparto Pediatria a Belcolle”. Fra le iniziative, a Mammagialla, realizzazione di un murales di Resli Tale, realizzato in collaborazione con i detenuti.

“Abbiamo programmato anche laboratori su scrittura a mano per bambini – ricorda Trulli – per sottolineare l’importanza della manualità, nel momento in cui la scrittura ha assunto un aspetto digitale”. A maggio, dai libri ai murales, un fine settimana intenso.

“Il 18 alla Biblioteca consortile – anticipa Trulli – presentazione del libro Il segno mobile di Bruno di Marino e il 19, inaugurazione dei murales alle scuole Fantappié e De Amicis”.

Librimmaginari ha il sostegno del Consorzio biblioteche: “Un sostegno da sempre – spiega il commissario Paolo Pelliccia – anche in momenti particolari. Lo facciamo concretamente, in un momento in cui a volte si parla, forse un po’ troppo”:

1 marzo, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564