Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Cultura - Filippo Rossi dà appuntamento alla nuova iniziativa del 28 aprile dalle 20 nel giardino di via dei Pellegrini per riaprire il teatro San Leonardo

“Dopo il gala casual… Porchetta&music”

Condividi la notizia:

Gran gala di Caffeina - Filippo Rossi

Gran gala di Caffeina – Filippo Rossi

Gran gala di Caffeina - Amanda Bonini, compagna di Pino Daniele, con la sua inseparabile amica Francesca Filippi

Gran gala di Caffeina – Amanda Bonini, compagna di Pino Daniele, con la sua inseparabile amica Francesca Filippi

Gran gala di Caffeina - Amanda Bonini, compagna di Pino Daniele, con la sua inseparabile amica Francesca Filippi

Gran gala di Caffeina – Amanda Bonini, compagna di Pino Daniele, con la sua inseparabile amica Francesca Filippi

Gran gala di Caffeina - Sheila Grazini con la maglia di Immobile

Gran gala di Caffeina – Sheila Grazini con la maglia di Immobile

Viterbo – (p.p.) – “Dopo il gala casual, facciamoci una bella porchettata”. Parola di Filippo Rossi.

E se per l’ultima raccolta fondi si era optato per l’etichetta un po’ informale, ora si passa alla tradizione nazional popolare a tutti gli effetti.

Il 28 aprile, infatti, i “folli” di Caffeina, quelli che vogliono a tutti i costi riaprire il teatro San Leonardo, organizzano una nuova serata dal titolo “Porchetta&music per il teatro Caffeina” dove ci sarà da divertirsi senza troppi schemi.

Appuntamento dalle 20 al giardino del circolo di via dei Pellegrini. Protagonista assoluta la porchetta, anche se non mancheranno formaggi, verdure e contorni, ma anche buon vino e musica dal vivo con dj set.

Caffeina per tutti i gusti, insomma. “Lavorando con tutti i generi di cultura – dice Filippo Rossi – dopo una cena di gala, rigorosamente casual e a base di pesce, abbiamo deciso di allargare il prospetto e farci una bella porchettata. Una grande serata nazional-popolare in programma dalle 20 del 28 aprile. 

Il menù prevede anche verdure, formaggi, buon vino, birra a volontà e cannoli siciliani per dolce. Tutto a soli 15 euro, un prezzo basso grazie al fatto che tutti i prodotti che ci saranno alla cena saranno offerti da sponsor che sostengono la nostra causa e cioè Birra Free e Lions Beer, Fratelli Stefanoni per la porchetta, azienda agricola Battaglini per l’olio, Fratelli Pira Agriristoro Radichino per i formaggi, azienda agricola Danilo Camilli per le verdure.

E ancora, il Fornaio Panificio Parea che ci darà appunto il pane poi i vini dell Vigne del patrimonio e infine i dolci della Cannoleria siciliana”

In sottofondo, fino alle 23,30, la musica di Roxanne and the Red Ties e, a seguire, il dj Set Panzer – Filippo Costantini. A sostenerci c’è anche il Bagnaccio”.

E a chi dice che la porchetta non è cultura, Rossi replica senza dubbi: “La porchetta è bona – dice in dialetto – e un’eccellenza del Viterbese. Anche il New york times disse che il panino con la porchetta rientrava nella lista dei cibi che non si possono non assaggiare almeno una volta nella vita. Io poi ho sempre sancito la superiorità di quella della Tuscia rispetto a quella romana. E’ cultura anche questa, la porchetta non si tocca“.

Continua intanto la raccolta. “Abbiamo avuto un teatro pieno e una cena di gala con più di cento persone, impossibile non essere soddisfatti. Ovviamente, non finisce qui. Sentiamo molto calore intorno a noi, tanto affetto e persone che ci vogliono aiutare perché hanno capito che quella della riapertura del san Leonardo è una scommessa epocale per la città. Stiamo parlando non di una parentesi limitata a qualche settimana, ma di uno spazio culturale aperto tutto l’anno che può rappresentare davvero una svolta per il centro storico. In tanti ci contattano per sapere come aiutarci e divertirsi insieme a noi”.

Nel frattempo, sono uscite le date ufficiali del Caffeina festival in programma dal 23 giugno al 2 luglio. “Stiamo per chiudere il programma – conclude Rossi – e, quest’anno, sono molto soddisfatto, anche se la fatica è tanta perché tra il festival, il Natale e l’avventura del Teatro non è più uno scherzo. Siamo all’undicesima edizione e sarà piena di novità, un festival molto più di piazza e meno chiuso nei salotti. Tenteremo, come sempre, di portare la cultura in mezzo alla gente”.

Per info e prenotazioni: apriamoilteatro@caffeinacultura.it


Condividi la notizia:
10 aprile, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR