Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Civita Castellana - La cerimonia sabato 22 aprile nella sala comunale Pablo Neruda

L’Anpi inaugura una nuova sede

Civita Castellana - Il centro storico

Civita Castellana – Il centro storico

Civita Castellana – L’Anpi, Associazione nazionale partigiani d’Italia, è la casa di tutti gli antifascisti impegnati nella valorizzazione della memoria della resistenza e dei principi e dei valori della Costituzione. L’Associazione, forte di oltre 124mila iscritti, è presente in tutte le 110 province d’Italia e in alcune Nazioni europee ed è organizzata in sezioni, comitati provinciali e coordinamenti regionali.

Dopo aver inaugurato con un partecipato lavoro congressuale la sezione di Viterbo città lo scorso 19 aprile, il comitato provinciale Anpi di Viterbo, su richiesta di un gruppo di promotori e per rispondere alle esigenze di presenza sul territorio, è lieto di poter inaugurare la nuova sezione di Civita Castellana, la cui assemblea fondativa avrà luogo sabato 22 aprile alle 17 nella sala comunale Pablo Neruda (corso Bruno Buozzi, 21 – Civita Castellana).

‪Queste sono le parole del presidente provinciale Enrico Mezzetti circa le iniziative di questi giorni: “Le sezioni di Viterbo e di Civita Castellana sono la prova che la nostra associazione sta concretizzando ciò che è stato deciso nel Congresso del 2006 con l’apertura ai nuovi iscritti.‬ E ben venga la sezione di Civita Castellana che potrà dare un contributo per il contrasto all’emergente neofascismo, problema anche della nostra provincia. E su questo tema ritengo che un ruolo importante debbano averlo anche le istituzioni e la scuola attraverso la valorizzazione della nostra Costituzione, antifascista nella sua essenza, ricca di principi che devono essere tradotti in insegnamenti per le nuove generazioni contro i non-valori che emergono oggi”.‬

Tale iniziativa rientra nel programma della rassegna Resist organizzata dall’Arci, in collaborazione anche con l’Anpi, che pone l’attenzione sui temi della Resistenza e della Liberazione nelle sue sfaccettature.

21 aprile, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564