--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Brescia - L'anziano incapace d'intendere - Donna e figlio scoperti dalla guardia di finanza

Novantenne raggirato, badante gli spilla 5 case e un milione e mezzo in titoli

Teverina-Buskers-560x60-sett-19

Condividi la notizia:

Guardia di finanza

Guardia di finanza

Brescia – Badante e suo figlio raggirano anziano novantenne incapace d’intendere e di volere. Gli spillano 250mila euro e si fanno intestare case e titoli per un milione e mezzo di euro.

Una badante moldava 61enne e il figlio trentenne, approfittando dell’incapacità di intendere e di volere di un anziano di Limone sul Garda (Brescia), si sono fatti consegnare, come spiegano i finanziari, inizialmente, in contanti circa 250mila euro.

Non contenti, gli hanno fatto sottoscrivere un testamento che li avrebbe resi eredi universali di tutto il patrimonio. Cinque immovoli e titoli per un milione e mezzo di euro.
Dopo la denuncia presentata dai figli dell’anziano, i finanzieri hanno svolto un’indagine lampo che ha permesso di bloccare tempestivamente tutti i beni passati ai due per restituirli alla custodia degli eredi legittimi.


Condividi la notizia:
4 aprile, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR