Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il discorso del capo di stato maggiore dell'esercito Danilo Errico al giuramento del 19esimo corso allievi marescialli

“Ora operate con efficacia, fiducia e consenso”

Viterbo - Il capo di stato maggiore dell'esercito Danilo Errico

Viterbo – Il capo di stato maggiore dell’esercito Danilo Errico

Viterbo - Il giuramento del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – Il giuramento del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo - Il comandante della scuola sottufficiali dell’esercito Gabriele Toscani Del Col

Viterbo – Il comandante della scuola sottufficiali dell’esercito Gabriele Toscani Del Col

Viterbo - Il tenente colonnello medaglia d'oro al valor militare Gianfranco Paglia

Viterbo – Il tenente colonnello medaglia d’oro al valor militare Gianfranco Paglia

Viterbo - Il giuramento del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – Il giuramento del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – (s.s.) – “Ora operate con efficacia, fiducia e consenso”.

Le parole di Danilo Errico sono un’esortazione per gli allievi del 19esimo corso allievi marescialli della scuola sottufficiali dell’esercito (fotocronacaslide).

La cerimonia di giuramento è avvenuta stamani nella caserma Soccorso Saloni, alla presenza del sindaco Leonardo Michelini, del prefetto Nicolò D’Angelo, del rettore dell’università della Tuscia Alessandro Ruggieri e del tenente colonnello medaglia d’oro al valor militare Gianfranco Paglia.

Gli allievi hanno gridato il fatidico “Lo giuro” dopo il discorso del capo di stato maggiore dell’esercito.

Nel corso della sua storia – ha raccontato Errico – questa scuola ha lavorato con dedizione e ha formato grandi uomini. Oggi tocca a voi che siete chiamati a onorare e rispettare l’eredità che vi è stata lasciata.

Il giuramento non è un formalismo ma un momento di alto valore spirituale, che suggella una scelta che va ben oltre il vostro ruolo futuro. Che i principi di equità e giustizia vi guidino per tutta la vita. Ora operate con efficacia, fiducia e consenso”.

La formula del giuramento è stata pronunciata dal comandante della scuola sottufficiali dell’esercito Gabriele Toscani Del Col, che ha invitato gli allievi a onorare la promessa fatta per tutto il resto della loro vita.

La vostra formazione non si fermerà mai – ha spiegato Gabriele Toscani Del Col – e vi accompagnerà per tutta la vostra carriera. Lo scorrere del tempo farà vostra l’esperienza e dovrete essere bravi a imparare anche dagli errori. E nei momenti di sconforto non abbiate paura, ma fate riferimento al nome del vostro corso: Saldezza, che poi è costanza, determinazione e forza d’animo”.

Samuele Sansonetti

21 aprile, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564