__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Economia - Si è svolto lunedì 10 aprile con imprenditori e autorità cinesi

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Tavolo di lavoro a Milano per Terre della Maremma

Milano – Riceviamo e pubblichiamo – “Stima e collaborazione stanno avendo importanti frutti: l’associazione Terre della Maremma, da anni amica di Zhang Gang, delegato generale per la promozione internazionale delle imprese cinesi e vice presidente dell’associazione Imprese di Cina in Italia, ha acquisito un livello di stima con le imprese orientali più importanti al mondo, riuscendo a mettere intorno allo stesso tavolo imprenditori per un fruttuoso BtoB”.

Questo il pensiero di Leandro Peroni, coordinatore dell’associazione, dopo l’entusiasmante appuntamento di ieri, che si è svolto a Milano, nella sede del Ccpit Italia (Consiglio cinese per la promozione del commercio internazionale).

Lunedì 10 aprile si sono ritrovati, nel pomeriggio, i rappresentanti delle migliori aziende della Maremma Tosco-Laziale e gli esportatori cinesi, insieme alla banca che maggiormente li supporta, con le istituzioni più rappresentative.

Erano presenti il vice console cinese a Milano, Huang Youngue, il rappresentante generale Ccpit Italia, Zhang Gang, console dell’ufficio commercio a Milano, Wang Huan, il vice presidente associazioni imprese cinesi in Italia, Wang Yaliang; per le aziende: della Bank of China Milan Branch, il direttore Wang Bo e il manager dipartimento finanziamenti Zheng Rong; la Icbc Milan Branch rappresentati dai direttori Finanziamento, Liu Wei, e Investimento, Sun Min; per la Construction Bank of China Milan Branch, il Treasury department manager, Shen Dexin, e il Senior relationship manager, Giulio Saitta; i manager di Genertec Italia Srl, Lui Zhao, Secco Italia, Chu Aiwu, Btt turismo, Zhou Zhijian e Tbd, Air China Milan Office, Zhang Weinyan.

Un tavolo altamente rappresentativo, che ha incontrato autorità ed aziende della Maremma Tosco-Laziale: gli assessori di Monte Argentario Fabrizio Arlenti e Umberto Amato, il sindaco di Capodimonte Mario Fanelli, l’assessore Franco Ciccioli per Tuscania, Massimo Biagini, sindaco di Farnese e Stefano Girardi, dello staff sindaco Montalto di Castro; per le aziende la Comal Impianti Srl, con il direttore esecutivo Alfredo Balletti, i tour operator Aurelio Key Club di Montalto di Castro, e il Consorzio Maremmare, le aziende agricole Angelo Moscini (olio extra vergine d’oliva), Caseificio Fratelli Pira (formaggi), Cantina di Montefiascone (vino Est! Est! Est! ), Dialmar (salumi), la Cooperativa Pescatori di Orbetello, i ristoranti La Fontanina, Il Greco di Antonella Celio, Il Coccetto di Roberto Scarcelli, l’Osteria del Buttero, rappresentati dai propri cuochi che hanno provveduto a cucinare il pranzo di lavoro seguito al tavolo di incontri commerciali. Ovviamente tutta la delegazione era coordinata da Leandro Peroni, per l’associazione Terre della Maremma.

L’incontro si è svolto nel tardo pomeriggio, con colloqui diretti tra i protagonisti divisi per settori, da quello delle costruzioni, richiesto specificatamente dalle autorità cinesi, al turismo, con l’incontaminata bellezza della Maremma, ammirata in un video mostrato ai partecipanti, fino al gustosissimo mondo dei prodotti tipici, declinato poi nella cena dove i protagonisti della tavola sono stati anguille, spigole, asparagi, vino e ricotta. Ingredienti giunti direttamente dalle aziende maremmane, poi trasformati in ottimi piatti dal gruppo di chef che ha fatto parte della delegazione.

“Siamo alla fase conclusiva di un bellissimo rapporto di stima ed amicizia con gli imprenditori e le autorità cinesi, merito di ottimi rapporti consolidati nel tempo e formalizzati dal protocollo firmato ad Orbetello lo scorso anno. Oggi si arriva ad incontri tra professionisti – conclude Peroni – che daranno il via a fruttuosi rapporti commerciali, che avvieranno le migliori aziende della Maremma Tosco-Laziale all’esportazione in Cina, accogliendo contemporaneamente turisti e visitatori che potranno ammirare di persona la bellezza che offre il nostro territorio e gustare ogni sua bontà, perfettamente espressa nei nostri genuini prodotti tipici”.

La delegazione cinese ricambierà la cortesia nei primi giorni del mese di maggio, con visite specifiche alle aziende del territorio, ulteriore passo per formalizzare lo scambio commerciale.

Associazione Terre della Maremma

14 aprile, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564