__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il capo di stato maggiore dell'areonautica militare Enzo Vecciarelli al giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

“Il vostro è un atto di generosità verso gli altri”

Viterbo - Il capo di stato maggiore dell'areonautica militare Enzo Vecciarelli

Viterbo – Il capo di stato maggiore dell’areonautica militare Enzo Vecciarelli

Viterbo - Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo - Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo - Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo - Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – Il giuramento solenne del 19esimo corso allievi marescialli

Viterbo – (s.s.) – Gli allievi marescialli pronunciano il giuramento solenne.

La scuola marescialli dell’areonautica militare di Viterbo ha ospitato stamani il giuramento solenne del 19esimo corso, il più numeroso e formato da 144 allievi (fotocronacaslide).

Di questi, 139 frequentano i corsi di laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali all’università della Tuscia mentre altri cinque quelli di Infermieristica nella sede distaccata di Viterbo dell’università La Sapienza di Roma.

La cerimonia si è svolta alla presenza del capo di stato maggiore dell’aeronautica militare, generale di squadra aerea Enzo Vecciarelli.

Accogliamo 144 uomini e donne – ha raccontato Vecciarelli – che stringono un patto di fedeltà verso lo stato. Per questi ragazzi è una giornata speciale e li invito a focalizzarsi su cosa significhi giurare fedeltà alla repubblica. E’ un atto di abnegazione e generosità verso gli altri che mi auguro possa essere anche la base per una vita retta”.

Un incoraggiamento ribadito anche da comandante della scuola di Viterbo, colonnello Roger Michele Vai.

Ho visto nei vostri occhi emozione e orgoglio – ha spiegato Vai rivolgendosi ai ragazzi – e mi auguro che siate pronti ad aiutare la comunità. E’ un giorno importante che vi proietta verso la difesa e il soccorso della patria: i valori di disciplina e lealtà non vi dovranno mai abbandonare”.

Samuele Sansonetti

20 aprile, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564