--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Regione - Antonello Aurigemma (Fi) annuncia un'interrogazione a Zingaretti e una richiesta di audizione nella commissione competente

“Bus Cotral inadeguati e non adatti ai disabili”

Antonello Aurigemma

Antonello Aurigemma

Roma – Riceviamo e pubblichiamo – Abbiamo più volte denunciato l’inadeguatezza del management di Cotral, per la sua mancanza di capacità nella gestione del trasporto pubblico regionale.

Così come più volte abbiamo denunciato le grandi difficoltà per le persone con disabilità nel poter utilizzare il servizio: abbiamo affrontato tale argomento attraverso numerose interrogazioni e audizioni in commissione, e come risposte abbiamo sempre ricevuto delle rassicurazioni, che oggi vengono smentite dallo stesso sito istituzionale dell’azienda.

Qui, abbiamo avuto la conferma alle nostre preoccupazioni: una persona con disabilità, che ha necessità di raggiungere la capitale o di spostarsi tra i comuni delle nostre province, deve chiamare almeno tre giorni “lavorativi” prima, per poter organizzare il servizio.

In sostanza, con questo meccanismo si vincola e limita l’accesso al trasporto pubblico regionale, attraverso procedure non coerenti con quanto previsto dalle normative e da regolamenti europei vigenti.

Cosi facendo, Cotral diventa l’unica azienda di trasporto pubblico regionale che non risponde alle esigenze di mobilità delle fasce più deboli non consentendo loro, di fatto, di poter usufruire autonomamente del servizio.

Per non parlare della flotta, circa 1500 bus, di cui quasi il 10% e’ predisposto per l’accesso alle persone con disabilita’.

Per questo motivo, oltre a presentare una interrogazione per avere delucidazioni e spiegazioni dal presidente Zingaretti, presenteremo una richiesta di audizione nella commissione competente per cercare di lavorare al fine di reperire le risorse, per poter garantire che il servizio pubblico arrivi ad essere completamente accessibile e senza vincoli per le persone con disabilità e a ridotta mobilità, nel rispetto dell’Art. 9 della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità, ratificata dall’Italia con la Legge n.18/2009.
 
Antonello Aurigemma
Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio 

31 maggio, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR