Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Perugia - Scoperti dalla finanza dopo un controllo - Valore dello stupefacente 10mila euro

Droga negli stivali, arrestati due spacciatori

Condividi la notizia:

Guardia di Finanza - Droga e soldi  sequestrati

Guardia di Finanza – Droga e soldi sequestrati

Perugia – Arrestati a Perugia due spacciatori, un italiano di origine libanese di 55 anni e un marocchino di 49 anni, trovati in possesso di 600 grammi di hashish.

Il blitz è scattato quando i finanzieri hanno notato, parcheggiate sul ciglio della strada in località Piccione, due automobili affiancate, i cui conducenti stavano parlando animosamente. Ad un tratto, uno di loro ha consegnato all’altro un pacchetto di colore scuro,  frettolosamente nascosto nell’auto.

Insospettiti, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno deciso di controllare persone e mezzi. In particolare, ritrovato, all’interno di una delle due macchine, uno stivale, nascosto sotto il sedile del guidatore, con all’interno sei tavolette di hashish.

La pattuglia ha quindi proceduto alle perquisizioni personali, rinvenendo anche 2.110,00 euro in contanti, occultati nella tasca dei pantaloni dell’italo-libanese.

I due soggetti, già gravati da precedenti specifici per spaccio di droga, sono stati quindi arrestati e tradotti nel carcere di Capanne, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La quantità di sostanza stupefacente sequestrata, circa 600 grammi complessivi, avrebbe consentito il confezionamento di quasi 1.000 dosi da destinare al mercato umbro, fruttando un guadagno di circa 10.000 euro.

L’attività di servizio svolta testimonia, ancora una volta, il costante impegno operativo, ulteriormente intensificato, dalle Fiamme Gialle di Perugia, anche nello specifico settore, per contrastare un fenomeno connotato da forte disvalore e pericolosità sociale.


Condividi la notizia:
25 maggio, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR