--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - L'Egidi si rifà il look grazie ai volontari dell’associazione Genitorinforma Aps

“Ristrutturazione della palestra e rifacimento del campetto”

Viterbo - Gli interventi all'Egidi

Viterbo – Gli interventi all’Egidi

Viterbo - Gli interventi all'Egidi

Viterbo – Gli interventi all’Egidi

Viterbo - Gli interventi all'Egidi

Viterbo – Gli interventi all’Egidi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – L’Egidi si rifà il look… sì, grazie ai molti genitori volontari che hanno donato tempo, lavoro e risorse, dimostrando che il “bene comune” può essere curato e rivalutato, il tutto con un forte spirito di volontariato.

Questo è emerso alla presentazione dei lavori effettuati nella scuola media Egidi presentati dal vicepreside dell’istituto Paolo Fatiganti e da Attilio Pisicchio, presidente dell’associazione Genitorinforma Aps, che ha organizzato la raccolta dei fondi e coordinato i lavori, il tutto alla presenza dell’assessore comunale ai Lavori pubblici, Alvaro Ricci.

La mattina di lunedì 15 maggio, dopo un accurato sopralluogo, si è passati a esporre nel dettaglio i lavori effettuati e cioè la ristrutturazione della palestra interna e dei bagni associati oltre al rifacimento del campetto polisportivo esterno. La palestra è stata riverniciata interamente dall’associazione con i colori giallo e blu. Il campetto, invece, è stato pavimentato con un tappeto sportivo antiurto oltre alla intonacatura e pittura del contorno.

Il contributo dei genitori, coordinati dall’associazione Genitorinfoma, è stato sia pratico, partecipando attivamente ai lavori, che economico, lasciando un contributo in occasione delle feste organizzate all’interno della struttura.

Il valore immenso di questi risultati, come sottolineato all’incontro, è il forte messaggio lasciato alla comunità ed in particolare ai nostri figli, dimostrando loro che un volontariato attivo finalizzato alla valorizzazione del bene comune è possibile, e soprattutto dando un valore diverso alla struttura, oggi ancor più vivibile e fruibile, che difficilmente sarà rovinata sentendola anche un po’ più loro.

Il Comune di Viterbo ha partecipato al progetto intonacando il contorno del campetto esterno, pitturando le ringhiere e tagliando i monconi degli alberi secchi. Al Comune si deve anche la posa in opera del nuovo pavimento esterno.

La scuola, come sottolineato da Fatiganti, è entusiasta della collaborazione con l’associazione dei genitori. Il professore ha raccontato anche come lo stimolo a tutto questo sia partito proprio dai progetti Erasmus. “Abbiamo visto che le nostre scuole in Italia sono ridotte male rispetto agli altri Paesi, anche più poveri del nostro. Ritornando nella nostra scuola, abbiamo cercato di condividere questo senso dell’estetica e ci siamo concentrati su progetti di spazi comuni”.

“Tutto ciò non può esaurirsi con oggi – ha affermato Pisicchio – Ci siamo resi conto della distanza che esiste tra la comunità e ciò che è bene di tutti. Manca una reale coscienza in merito. Noi abbiamo applicato per questi due progetti del campetto e della palestra la stessa cosa che si fa nelle nostre case. Ci si dà da fare pensando ai ragazzi, con lo spirito del buon padre di famiglia.

La nostra associazione individua dei progetti da portare avanti nelle scuole con le istituzioni e poi realizza una serie di iniziative per raccogliere i fondi. Quest’anno abbiamo così organizzato due feste, che ci hanno permesso di raccogliere più di 12mila euro. Questa somma non era sufficiente per comprare un pavimento completamente nuovo per il nostro campetto e così lo abbiamo acquistato uno usato, ma in ottime condizioni, risparmiando più della metà”.

L’assessore Ricci ha ringraziato i presenti e ha detto: “E’ stata un’esperienza bella, coinvolgente, che ci fa crescere. Ora il Comune partirà il prossimo 9 giugno con il progetto di ristrutturazione dell’istituto per 314 mila euro, grazie al bando regionale. Per un amministratore non c’è niente di più bello che partecipare a questi momenti”.

L’assessore ha, poi, ricordato: “Ci eravamo lasciati anche con un altro impegno: la sistemazione del campo scuola. Ebbene, tra massimo quattro giorni anche il campo scuola sarà ultimato in modo tale che potrà accogliere dignitosamente i ragazzi dell’Erasmus che verranno a trovarci.  E’ questa una buona pratica che va diffusa”.

In fine il presidente Pisicchio ha ringraziato tutti i partecipanti all’iniziativa,.  Un ringraziamento va fatto anche a Sergio Buratti, “che si è sporcato le mani anche lui” ed alla preside Loretta Bucciotti, che “è stata molto coraggiosa, accettando di accogliere i progetti dell’associazione anche sotto la sua responsabilità”.

Il prossimo appuntamento è la festa di fine anno della scuola, in programma il 5 giugno, dove si effettuerà un’altra raccolta fondi sempre a favore dei progetti scolastici.

Tutto può essere seguito anche sulla pagina Facebook dell’associazione contribuendo eventualmente donando il proprio 5 per mille. Si chiude con il motto dell’associazione: “La famo nova!!”.

Associazione Genitorinforma A.p.s

17 maggio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564