Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Rogo a Casale Bussi - Il sindaco Michelini dopo il vertice in prefettura - Dispersione fumi, a giorni possibile revoca dell'ordinanza

“All’impianto la lavorazione dell’umido è funzionante”

Condividi la notizia:

Viterbo - Incendio all'impianto di Casale Bussi - Il sopralluogo del sindaco Michelini e del presidente Mazzola

Viterbo – Incendio all’impianto di Casale Bussi – Il sopralluogo del sindaco Michelini e del presidente Mazzola

Viterbo - Incendio all'impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Casale Bussi

Viterbo – Incendio all’impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Casale Bussi

Viterbo - Incendio all'impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Casale Bussi

Viterbo – Incendio all’impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Casale Bussi

Viterbo – (g.f.) – Incendio a Casale Bussi, l’incontro in prefettura è appena terminato. Doveva esserci ieri sera, è stato rinviato a stamani. Il sindaco Leonardo Michelini fa il punto della situazione. Sui rifiuti da portare in Toscana per lo smaltimento, i danni all’impianto, con la parte della lavorazione dell’umido che non è stata distrutta dalle fiamme e le analisi che sta effettuando l’Arpa.

Multimedia: Incendio all’impianto di smaltimento – slide – video – Il sopralluogo del sindaco – slide

Qual è la situazione, sindaco?
“I mezzi con i rifiuti che sono stati conferiti ieri, dovrebbero partire oggi Sono già stati caricati. Stiamo aspettando che arrivi una comunicazione dalla regione Toscana. È stata già predisposta. Poi possono partire per i centri di lavorazione in provincia di Lucca. Da un’ora all’altra. Andremo avanti così. La raccolta continua”.

Una soluzione tampone, nel frattempo?
“Chiaro, questa è una soluzione tampone perché nel frattempo stanno verificando i danni all’impianto di Casale Bussi”.

Si conosce già l’entità?
“Una parte dell’impianto è funzionante. Quella che lavora l’umido dell’indifferenziato funziona. Se tutto viene verificato a breve, la quantità di rifiuti che dovremo portare fuori, in attesa che sia ripristinato, dovrebbe essere ridotta”.

C’è un altro aspetto, riguarda i fumi e la possibile dispersione di sostanze nocive. Ci sono anche qui aggiornamenti?
“L’Arpa ha prelevato i campioni domenica. Ci hanno segnalato che non dovrebbero esserci problemi d’inquinamento. L’istituto zooprofilattico sta portando avanti gli accertamenti. Dobbiamo aspettare, comunque, se i risultati confermeranno quella che al momento la prima impressione, nel giro di quattro o cinque giorni penso di poter revocare l’ordinanza che avevo predisposto”.


Condividi la notizia:
6 giugno, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR