Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Orte - L'appello del Partito democratico

“Asilo nido, si permetta l’accesso alle risorse di supporto alle famiglie”

Orte

Orte

Orte – Riceviamo e pubblichiamo – I consiglieri comunali di Anima Orte Angelo Ciocchetti ed Antonella Claudiani hanno presentato varie interrogazioni e richieste di accesso agli atti per cui, ad oggi, non hanno ricevuto risposta alcuna.

Tra queste ci preme sottolineare una misura sollecitata che consentirebbe alle famiglie che usufruiscono dell’asilo nido comunale di poter accedere alle risorse economiche di supporto inserite nella legge di stabilità 2017.
 
Ad inizio maggio, i nostri consiglieri, hanno richiesto l’iscrizione dell’asilo nido comunale di Orte nell’elenco Inps delle strutture eroganti servizi all’infanzia.

Trattasi di un requisito fondamentale per poter usufruire del contributo voucher asilo nido, fino a 600 euro mensili, in alternativa al congedo parentale, come stabilito nell’articolo 1, commi 356 e 357, legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017 – governo Renzi), che  ha prorogato per il biennio 2017-2018 il beneficio in questione sia per le lavoratrici dipendenti e iscritte alla gestione separata (nel limite di spesa di 40 milioni di euro per ciascuno dei due anni), sia per le lavoratrici autonome e imprenditrici (nel limite di spesa di 10 milioni di euro per ciascuno dei due anni) e del bonus asilo nido 2017 di 1000 Euro l’anno stabilito nella legge di bilancio e per cui è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo firmato lo scorso 17 febbraio dal premier Gentiloni.
 
In particolare per il bonus asilo nido 2017 è stata pubblicata la circolare n°88 dell’Inps nella quale sono indicate tutte le istruzioni operative per l’invio delle domande e per le modalità di pagamento del contributo.

Dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto attuativo, quindi, la circolare dell’Inps dà finalmente inizio alla fase per l’invio delle domande. Le famiglie possono fare richiesta del bonus a partire dal 17 luglio 2017.

Il bonus sarà erogato entro il limite delle risorse disponibili e la precedenza verrà data in base all’ordine di invio della domanda. Nel dettaglio, i benefici saranno riconosciuti per un limite massimo pari a 144 milioni di euro per il 2017, 250 per il 2018, 300 per il 2019 e infine 330 milioni di euro per il 2020.

Sarebbe importante che il comune di Orte adempisse tempestivamente alla nostra sollecitazione ma, ad oggi, tutto tace.
 
L’amministrazione lavori a quanto da noi richiesto e permetta alle famiglie ortane di poter accedere alle risorse messe a disposizione dal governo.

Partito Democratico- Orte

16 giugno, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564