__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Caserma "Soccorso Saloni" - A Viterbo dal 13 al 15 giugno il generale di brigata Guy Rochet, il colonnello Jean De Mesmay e il maresciallo Evelyne Buant

Delegazione francese alla scuola sottufficiali dell’esercito

Caserma "Soccorso Saloni" - Visita delegazione francese

Caserma “Soccorso Saloni” – Visita delegazione francese

Caserma "Soccorso Saloni" - Visita delegazione francese

Caserma “Soccorso Saloni” – Visita delegazione francese

Caserma "Soccorso Saloni" - Visita delegazione francese

Caserma “Soccorso Saloni” – Visita delegazione francese

Caserma "Soccorso Saloni" - Visita delegazione francese

Caserma “Soccorso Saloni” – Visita delegazione francese

Caserma "Soccorso Saloni" - Visita delegazione francese

Caserma “Soccorso Saloni” – Visita delegazione francese

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Delegazione francese alla Scuola sottufficiali dell’esercito, il comandante della Scuola sottufficiali dell’esercito francese alla caserma “Soccorso Saloni” di Viterbo

Una delegazione guidata dal generale di brigata Guy Rochet, comandante della Scuola sottufficiali dell’esercito francese, ha visitato nei giorni 13, 14 e 15 giugno la Scuola sottufficiali dell’esercito di Viterbo. 

I colleghi d’oltralpe, fra i quali il colonnello Jean De Mesmay e il maresciallo Evelyne Buant, sono stati accolti alla caserma “Soccorso Saloni” dal generale di brigata Gabriele Toscani De Col, comandante della Scuola sottufficiali dell’esercito. 

Nel corso della visita la delegazione francese ha avuto l’opportunità di constatare il percorso didattico e addestrativo per preparare e aggiornare i futuri comandanti di plotone dell’esercito italiano. 

A suscitare particolare interesse, la consolidata collaborazione fra la forza armata e il mondo accademico. La sinergia fra la Scuola sottufficiali dell’esercito e l’Università degli studi della Tuscia è stata giudicata innovativa ed efficace.

Il percorso universitario dei giovani allievi marescialli dell’esercito offre infatti interessanti opportunità per conseguire una formazione solida e al passo coi tempi, essenziale per chi nel prossimo futuro sarà protagonista nei principali scenari di crisi internazionali.  

Il generale Rochet, al termine della visita, ha espresso il proprio apprezzamento nei confronti di una proposta formativa giudicata all’avanguardia, le cui chiavi di successo risiedono nel rispetto per le tradizioni e nella contestuale apertura verso i più ambiziosi orizzonti culturali.

Scuola sottufficiali dell’esercito

15 giugno, 2017

    • Altri articoli

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564