- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Nazionali Uisp, medaglia d’oro per Giovanni Tomasicchio

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Sport - Atletica [4]

Sport – Atletica

Rieti – Nel weekend di sabato 3 e domenica 4 a Rieti si sono svolti i Campionati Nazionali Uisp 2017.

Lo stadio Raul Guidobaldi ha incorniciato le tre vittorie che vanno ad impreziosire i podi e i piazzamenti ottenuti dagli atleti vetrallesi.

La prima medaglia d’oro va allo sprinter Giovanni Tomasicchio, che nel caldissimo pomeriggio di sabato scende in pista nelle batterie dei 100mt. Giovanni vince la sua batteria in 10″70 con +0.9 di vento.

Alla finale arriva con il secondo tempo, ma è proprio in questa gara che Giovanni da prova della sua grande verve agonistica e di una condizione crescente.

Sul rettilineo azzurro vince in 10″58 (+1.0) in una gara superba, davanti a Thomas Manfredi 10″60 e Fabio Tardito 10″71. Gara sostenuta dal primo all’ultimo metro dal grande tifo della tribuna.

Nella mattinata di domenica arriva la seconda medaglia d’oro, anch’essa ottenuta in una gara molto combattuta ma questa volta dal settore lanci.

Protagonista Alessio Norcia, classe 2002, lanciatore in erba scoperto da Marcella Tumminello e portato all’atletica poco meno di 3 anni fa per allenarsi nel suo nutrito gruppo di lanciatori.

La gara di lancio del peso di Alessio dopo il secondo turno di lanci si trasforma in un avvincente duello con l’atleta salernitano di Eboli Raffaele Lettera.

Al primo lancio e secondo lancio Lettera è in vantaggio con 9,75m e 9,70m. Alessio lancia 9,39m e 9,06m.

Al terzo lancio Lettera si migliora con 9,83m, ma Alessio risponde con 10,13mt e prende il comando della gara.

Lettera tenta il sorpasso per riprendere il vantaggio e mette 10,11m e per 2 cm non riesce a sorpassare il lanciatore vetrallese che gli risponde con 10,30m.

Per il giovane atleta salernitano lottare per l’oro comincia essere sempre più difficile: il suo quarto lancio misura 9,80m.
Alessio trova la giusta carica e mette il quinto lancio a 10,13mt.

Ma il duello non è finito e la gara si fa semèpre più avvincente: Lettera all’ultimo lancio spara 10,79 e torna in vantaggio. In quel momento la medaglia d’oro è al suo collo, ma manca ancora l’ultimo lancio del vetrallese.

Alessio torna in pedana da vero dominatore: esecuzione tecnica di lancio perfetta, la spallata finale c’è, e e tutta la voglia di vincere pure. L’ultimo lancio misura 11,08: un’esplosione di gioia da parte dell’atleta, l’abbraccio con l’allenatrice e l’esultanza dalla tribuna vetrallese.
Alessio è Campione Italiano.

L’ultimo e terzo titolo arriva dal mezzofondo veloce, gli 800mt ottenuto da Elisa Masci nel pomeriggio di domenica.

La gara come spesso succede in questi casi si presenta molto tattica, con il verdetto giocato in volata, parte di gara in cui Elisa sin da giovanissima è sempre stata un vero osso duro.

Oltre ai neo Campioni l’atletica regala a Vetralla numerosi podi:
l’Allievo Matteo Zorzi secondo con primato personale e una bellissima gara nei 400mt.

Alessandra Isache categoria Ragazze arriva seconda nel Triathlon (60-Vortex-600), dopo aver vinto i 60mt con il nuovo primato personale.
Luca Pistella categoria Juniores terzo nel lancio del peso.

Beatrice Aquilani seconda della sua categoria nel Triathlon (60-peso-600).

Gloria Oriolesi terza nel Triathlon (60-salto in alto-600) vincitrice della gara del salto in alto eugualiando il suo primato personale.

Alessandro Mariottini quarto nel Triathlon (60-vortex-600) che nei 600m migliora il primato personale di tre secondi.
La Capitana Tatiana Fontana sesta nel lancio del Giavellotto Allieve.

Maria Sara Clementi categoria Allieve, vincitrice della sua serie e quinta in finale con il nuovo primato personale nei 400mt di 1’04″80.
Lorenzo Aquilani, Cadetto sesto nei 1000mt con il nuovo primato personale di 2’58″91.

Renat Natalini Cadetto, sesto nel lancio del Giavellotto.
Jana Natalini Cadetta negli 80m, seconda in batteria con 11″47 e ottava in finale con 11″64.
Domenico Oriolesi categoria cadetti nono nei 300mt con 41″21.

Chiara Mariottini Cadetta decima nel lancio del disco.
Alessio Pieragostini categoria Juniores diciassettesimo nei 100m con 11″67 (+1.1).

Sempre nella giornata di sabato a Roma allo Stadio dei Marmi era di scena il Meeteng Nazionale Giovanile “Trofeo Bravin”, al quale ha preso parte la lanciatrice vetrallese Sara Tonni nella gara di lancio del Peso. La Cadetta si è classificata seconda con il lancio da 11,44mt.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]