__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - A valle Faul da mesi sono stati distrutti e quelli rimasti sono spenti

Paletti dell’illuminazione abbattuti come birilli

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo - Valle Faul - I paletti dell'illuminazione divelti

Viterbo – Valle Faul – I paletti dell’illuminazione divelti

Viterbo – (g.f.) – Paletti dell’illuminazione tirati giù come birilli. Uno a uno. Qualcuno è anche sparito.

A valle Faul i vandali la fanno da padroni. Il nuovo sistema di luci posizionate a terra, che corre lungo tutta l’area oggi parcheggio, un domani, almeno nei progetti, destinata a diventare piazza urbana, è ridotto piuttosto male.

Dopo quattro anni, quasi la metà delle luci sono a terra, qualcuna è pure scompara. Al suo posto, un buco e fili elettrici sporgenti.

E comunque, pure quelle che ancora resistono, sono spente. Una situazione non da oggi.

I paletti abbattuti sono così dallo scorso dicembre. Poco rispetto per la cosa pubblica, ma pure poca attenzione al decoro della zona, da parte della “cosa pubblica”.

Dal comune nessuno ha pensato di sistemarli, o a trovare una soluzione per evitare che i vandali potessero abbuiare una zona riqualificata e poi abbandonata.

19 giugno, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564