__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Lunedì 17 luglio

Ferdinando Bastianini in concerto al giardino di palazzo dei Priori

Viterbo - Comune - Il giardino di Palazzo dei Priori

Viterbo – Comune – Il giardino di palazzo dei Priori

 

Ferdinando Bastianini

Ferdinando Bastianini

Viterbo – Lunedì 17 luglio alle 21,15 il primo dei tre appuntamenti che l’associazione e centro studi Cesare Dobici col comune di Viterbo ha voluto organizzare nel giardino di palazzo dei Priori: “Musica in giardino”, un invito a rilassarsi nel tepore di una serata estiva ascoltando musica in un contesto di straordinaria bellezza, come Viterbo sa offrire.

Lunedì il pianista Ferdinando Bastianini proporrà un viaggio tra le note affascinanti di Chopin alternato ad accostamenti con altri generi. Abile improvvisatore, Bastianini riesce a trasformare i temi musicali portando gli ascoltatori a vivere le atmosfere più varie, a richiesta: stile barocco, romantico, impressionista, jazz.

La Cesare Dobici, nata per la valorizzazione e la diffusione del patrimonio storico e musicologico del grande compositore viterbese da cui prende il nome, ha un interessante curricolo di iniziative. Dalla serie di conferenze e concerti che hanno ridato luce alla figura di Dobici, a corsi di perfezionamento che ormai sono già alla quarta edizione e che, per il campo della direzione di coro, sono curati da Giovanni Acciai, già direttore del coro della Rai e ritenuto uno dei maggiori esperti di polifonia rinascimentale.

Per iniziativa della Cesare Dobici, che ha membri e sostenitori in tutta Italia, una sala è stata dedicata al musicista viterbese presso il Pontificio istituto di musica sacra a Roma e quel mezzobusto che i viterbesi possono ammirare a Prato Giardino, che nel 1975 il nipote di Dobici fece dedicare al nonno illustre, è stato fatto ritornare a dovuto splendore dall’associazione e centro studi Cesare Dobici. E così l’annullo filatelico nel 2013 e la miriade di registrazioni che Loredana Serafini e la Corale polifonica San Giovanni hanno realizzato coi capolavori del grande maestro viterbese. Ingresso libero. 

15 luglio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564