__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il Touring club fa il bilancio del concerto che si è svolto ieri al bullicame

La musica di Handel tra i fuochi d’artificio

Viterbo - Concerto dedicato a Handel al bullicame

Viterbo – Concerto dedicato a Handel al bullicame

 
Viterbo - Concerto dedicato a Handel al bullicame

Viterbo – Concerto dedicato a Handel al bullicame

Viterbo - Concerto dedicato a Handel al bullicame

Viterbo – Concerto dedicato a Handel al bullicame

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – La musica di Handel, di cui sono state eseguite l’altra sera al Bulicame alcune Suites trionfalistiche e celebrative della musica sull’acqua e per i reali fuochi di artificio, ha avuto il pregio di ricordarci – ammesso che ce ne fosse stato bisogno – che la collinetta della storica caldera è uno spazio sacro e magico di Viterbo che andrebbe sistematicamente fruito con ordine e programmazione.

Sappiamo che gli organizzatori della straordinaria serata (Associazione XXI Secolo, Touring Club e Comune) hanno incontrato serie difficoltà per i permessi e gli allestimenti dal momento che non c’erano precedenti per un tipo di spettacolo di “acqua e fuoco” come quello haendeliano.

Problemi di parcheggio, di illuminazione e di servizi di base non hanno comunque compromesso la partecipazione del pubblico (oltre 500 paganti) e la voglia di ascolto in una location così esclusiva, nell’attesa anche di godere del gran finale con i fuochi di scena che facevano da contrappunto festoso al minuetto conclusivo.

Merito dunque a chi ha avuto un’idea così originale, ma occhio immediato e meditato da parte di chi può per la fruibilità sistematica del luogo (caldera in testa) che come ha detto il vice sindaco Luisa Ciambella nella breve introduzione sarà stato probabilmente visitato dallo stesso Haendel durante il suo soggiorno a Vignanello nell’estate del 1707 ospite del principe Ruspoli.

Fabrizio Bastianini, direttore dell’orchestra sinfonica Aetruria Ensemble, non è nuovo a queste operazioni musicali forte di una solida preparazione di solista e concertista.

Ricordiamo il miracolo che fece l’anno scorso al cimitero di Viterbo con il Requiem di Mozart. Stavolta si è trovato alle prese con un folto numero di Suites che dovevano celebrare secondo i reali di Inghilterra della prima metà del Settecento alcune vittorie sui campi di battaglia.

Le ha abilmente selezionate e assemblate per un tempo tecnico concertistico adeguato ai gusti di oggi, senza trascurare tuttavia i necessari legamenti tonali tra un movimento e altro per garantire una possibile logica musicale.

Spettacolare come detto il minuetto finale che allo stacco del primo violino ha fatto vibrare nell’aria festosi ricami di fuochi artificiali, muti e gioiosi.

“Una serata superiore ad ogni aspettativa”, “I fuochi seppur previsti sono stati una sorpresa, così all’improvviso con l’orchestra che continuava a suonare”, “Parcheggio troppo lontano per le persone anziane” “Avete fatto un miracolo”… questi alcuni commenti raccolti a caldo e a fuochi spenti.

La collinetta del Bulicame deve diventare un luogo di fruizione culturale e termale permanete per la nostra città.

Touring Club


“Un posto meraviglioso, non pensavo che sarebbe venuta serata così”, e ancora “Speriamo che sia solo il primo di una serie di concerti qui al Bulicame”.

Iniziamo dalla fine, perché queste sono le parole ascoltate tra il pubblico che commentava lo spettacolare “Haendel al Bulicame” appena concluso. Obiettivo centrato quindi, per l’associazione XXI secolo e il console Touring Ceniti che lo hanno voluto e organizzato, non solo per il pubblico, centinaia gli spettatori per una platea piena, ma soprattutto per aver portato la musica in un luogo insolito come la “callara” accendendo comunque l’attenzione su un posto magico da vivere e difendere.

L’accoglienza del presidente Nisi, che dal palco ha ricordato l’importanza di un “monumento meraviglioso per la città di Viterbo”, e dalla vicesindaco Ciambella che, confessando le grandi difficoltà e gli intoppi ritrovati sul percorso e subito superati, ha sottolineato: “Viene emozione vedendo tutto questo, perché non è stato facile organizzare questa serata ma siamo riusciti a rispondere ad ogni richiesta sulla sicurezza, nel giusto rispetto di un luogo è che una riserva naturale. Haendel è stato ospite della Tuscia, mi piace immaginare che mentre soggiornava a Castello Ruspoli di Vignanello abbia potuto visitare questo posto, come fece Dante, e che ora il suo spirito sia qui con noi”.

Parole che hanno poi lasciato spazio alla musica, ai 32 elementi dell’EtruriaEnsemble diretta dal maestro Fabrizio Bastianini. Il concerto si è aperto con The arrival of the Queen of Sheba, preludio dei nove movimenti selezionati dal direttore e tratti dall’opera Water Music, quell’acqua che alle spalle dell’orchestra si colorava in un gioco di luci, quasi rispondendo all’omaggio ricevuto, su note a tratti pompose a tratti sussurrate, composte esattamente 300 anni fa da Haendel per Re Giorgio.

E dopo l’acqua, il fuoco, altro segno distintivo della potenza espressa dalla fonte termale: Music for the royal fireworks, irruente, squisitamente barocca, pronta a raggiungere il cielo anche grazie ai fuochi d’artificio, prima silenti e poi maestosi, che in corrispondenza dell’ultimo movimento in programma hanno illuminato la collinetta e gli spettatori, pronti a scattare foto di un attimo unico e irripetibile.

L’impianto di sicurezza è rimasto a guardare, nessun problema anche per merito dei tecnici in grado di controllare accensioni e direzione dei fuochi. A scaldare la piacevole serata estiva sono rimasti gli applausi e l’acqua del Bulicame.

Il concerto è stato realizzato con il supporto del Comune di Viterbo e le Terme dei Papi.

Ass. XXI Secolo

14 luglio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564