--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Narni - Racconterà l'impegno in ambito internazionale di Semi di pace, onlus di Tarquinia

Mostra fotografica “Viaggi solidali nel mondo”

Condividi la notizia:

La mostra fotografica “Viaggi solidali nel mondo”

La mostra fotografica “Viaggi solidali nel mondo”

Narni – Un viaggio fotografico per raccontare l’impegno in ambito internazionale di Semi di Pace, onlus di Tarquinia.

E’ la mostra “Viaggi solidali nel mondo” allestita dai volontari di Narni all’auditorium San Domenico, messo a disposizione dal Narnia festival. La mostra sarà inaugurata oggi e rimarrà aperta al pubblico fino al 30 luglio.

L’esposizione è un percorso fotografico che indaga la quotidianità, le necessità e le speranze delle comunità dove Semi di pace è presente: India, Perù, Messico, Repubblica Dominicana, Repubblica Democratica del Congo e Romania – sottolineano i volontari –. Le immagini sono state scattate dalle stesse persone che ogni anno partecipano ai viaggi solidali organizzati dall’associazione. Un ringraziamento speciale va a Cristiana Pegoraro, direttrice artistica del Narnia Festival, che ci ha aperto le porte dell’auditorium e dedicherà a Semi di pace uno straordinario concerto”.

Il concerto “Cristiana & Friends” si terrà il 26 luglio alle 21.30, all’auditorium San Domenico. Vi parteciperanno i musicisti dell’accademia “Santa Cecilia” Carlo Maria Parazzoli e Paolo Piomboni (violino), Luca Sanzò (viola), Diego Romano, (violoncello), Antonio Sciancalepore (contrabbasso). Sarà presente anche la pittrice Rubinia, che sarà protagonista di una performance live.


Condividi la notizia:
18 luglio, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR