__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Bassano Romano - Giovanissimo a processo per stalking

Perseguita la madre del figlio tra i banchi di scuola

Viterbo - Il tribunale

Viterbo – Il tribunale

Bassano Romano – Stalking tra i banchi di scuola, a vent’anni denuncia il padre del suo bambino per atti persecutori.

Protagonisti, una coppia di giovanissimi. Lei va ancora al liceo, a Bassano Romano, quando partorisce il suo primo figlio. Il compagno è poco più che ventenne. Ma proprio dopo la nascita del bimbo, la ragazza vuole troncare la relazione e prendersi un po’ di tempo per riflettere.

Lui non l’accetta. Non uno stalking violento. Niente percosse né minacce. Ma insulti sì. E un’insistenza tenace ad avere un confronto con l’ex compagna, contro la sua volontà . Tra inseguimenti e appostamenti sotto casa o fuori scuola.

Il ragazzo sarebbe arrivato a fare scenate davanti agli amici di lei. In un’occasione, in uno scatto di rabbia, avrebbe lanciato una sedia a una compagna di liceo della ex. Dopo la denuncia della mamma del figlio, costituita parte civile, il giovane è finito a processo, davanti al giudice Silvia Mattei.

I fatti risalgono al 2010. A inizio 2018 la prossima udienza.

17 luglio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564