__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Corchiano - Di nuovo sul campo il gruppo archeologico romano

Riprendono gli scavi del Gar

Viterbo - Il gruppo archeologico romano al lavoro

Viterbo – Il gruppo archeologico romano al lavoro

Corchiano – Riceviamo e pubblichiamo – I volontari del Gar, Gruppo archeologico romano, riprendono anche quest’anno i campi di ricerca archeologica a Corchiano.

Grazie al loro impegno abbiamo l’opportunità di recuperare le testimonianze di un passato che ci è stato trasmesso attraverso la letteratura e di incontrare qualcosa che ci stava aspettando da sempre, nascosto sotto terra dal tempo.

I campi di ricerca del Gar interessano da 25 anni il comprensorio di “Faleri-Via Amerina” e da 10 si concentrano nell’area falisco- romana di Corchiano, per valorizzare quelle aree archeologiche che possano essere integrate all’interno di un anello storico-culturale-naturalistico di eccezionale valore, che comprenda il Monumento Naturale delle Forre, il tracciato della Via Amerina e l’Oasi WWF Monumento Naturale Pian Sant’Angelo.

Negli anni scorsi i lavori di ricerca hanno portato alla luce la suggestiva necropoli rupestre della Genitura, ritrovata all’ingresso dell’Oasi Wwf, le monumentali tombe a camera dell’area del Ponte del Ponte, quali ad esempio la bellissima Tomba del Capo, comprese nell’Oasi Wwf e parti del tracciato originale della Via Amerina, che unisce l’Oasi Wwf con il Parco Naturale delle Forre. Dal 2016 sono iniziati il recupero e l’esplorazione degli insediamenti adiacenti, nel promontorio di San Giovenale.

I nuovi campi del Gar si svolgeranno dal 17 luglio al 13 agosto. I volontari, provenienti da tutt’Italia e dall’estero, avranno come base operativa l’antica Stazione FS: da lí partiranno anche le visite guidate di martedì 18 luglio e martedì 1 agosto.

Le visite, gratuite, saranno guidate e valorizzate dall’Archeologo Riccardo La Farina.
Al termine dei campi di ricerca e della campagna scavi, i risultati più importanti verranno illustrati attraverso una conferenza aperta e un’escursione ai siti archeologici. L’appuntamento per la conferenza pubblica è a Corchiano, presso Palazzo San Valentino, venerdì 11 agosto alle ore 18,00 mentre la visita guidata agli scavi partirà invece direttamente dalla sede del Gar, l’antica Stazione FS, alle 10 del mattino di sabato 12 agosto.

Tutte le attività dei volontari del Gruppo archeologico romano si svolgono in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Corchiano, sotto la direzione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale.

Comune di Corchiano

17 luglio, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564