--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Corchiano - Replica dell'amministrazione alla minoranza: "Polemiche strumentali"

“La moria di alberi nelle forre è colpa del cancro dell’olmo, non del comune”

Condividi la notizia:

Corchiano - Le Forre

Corchiano – Le Forre

Corchiano - Le Forre

Corchiano – Le Forre

Corchiano - Le Forre

Corchiano – Le Forre

Corchiano - Le Forre

Corchiano – Le Forre

 

Corchiano – Riceviamo e pubblichiamo – Come già comunicato ai cittadini di Corchiano, la “moria degli olmi”, tra cui quelli delle Forre, alla quale stiamo assistendo impotenti da circa un anno, non è dovuta né a trascuratezza né all’incuria dell’attuale amministrazione, come la minoranza in maniera strumentale vorrebbe far credere, ma ad una malattia nefasta chiamata “cancro dell’olmo” (un particolare “cancro corticale”)

Questa grave patologia, ha portato già negli anni ’80 ad una drammatica moria degli olmi e purtroppo da un anno a questa parte è tornata a colpire e ce ne stiamo occupando.

Sembra che ad oggi non ci siano trattamenti in grado di scongiurare questa malattia, l’unica possibilità, secondo gli esperti, sono dei trattamenti endoterapici preventivi, che comunque spesso non producono i risultati sperati.

Gli esperti agronomi ci suggeriscono anche molta attenzione nell’eventuale taglio, da fare con molta accuratezza in quanto potrebbe in qualche modo far propagare la malattia.

Relativamente all’affermazione dello stato di abbandono del Monumento Naturale delle Forre, è un’altra falsità che non accettiamo e rispediamo al mittente, perché non rende giustizia al lavoro dei tanti cittadini volontari e amministratori che stanno curando il Parco più e meglio di prima e tutto questo senza pesare sulle casse comunali.

È vero che qualche volta possiamo trovare le Forre non completamente pulite, ma questo in un parco di vaste dimensioni come il nostro è sempre accaduto (soprattutto nei periodi di maggior utilizzo e di minor disponibilità di operatori) e dipende soprattutto dalla scarsa attenzione (e diciamo qualche volta anche alla maleducazione) di alcuni suoi fruitori.

Ci aspettiamo che la minoranza, invece di sentenziare regolarmente dietro una tastiera, si sporchi un po’ più le mani e partecipi, almeno una volta, alle nostre giornate di cura e pulizia, insieme ai tanti cittadini che hanno a cuore il Monumento Naturale delle Forre che è e rimane patrimonio di tutti.

              L’amministrazione comunale


Condividi la notizia:
17 agosto, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR