__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - Mille emozioni al Rocchi: gialloblù in vantaggio di tre reti ma costretti a soffrire fino al 90'

Batticuore Viterbese: Carrarese sconfitta 4-3

di Samuele Sansonetti
Sport - Calcio - Viterbese - Bismark Ngissah

Sport – Calcio – Viterbese – Bismark Ngissah

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro la Carrarese

Sport – Calcio – Viterbese – Il match contro la Carrarese

Sport - Calcio - Viterbese - L'esultanza di Jefferson

Sport – Calcio – Viterbese – L’esultanza di Jefferson

Sport - Calcio - Viterbese - L'esultanza di Cenciarelli

Sport – Calcio – Viterbese – L’esultanza di Cenciarelli

Sport - Calcio - Viterbese - Il match contro la Carrarese

Sport – Calcio – Viterbese – Il match contro la Carrarese

Sport - Calcio - Viterbese - Jari Vandeputte

Sport – Calcio – Viterbese – Jari Vandeputte

Viterbese – Carrarese 4-3 (al primo tempo 3-0).

VITERBESE (4-3-3): Iannarilli; Peverelli, Celiento, Sini, Sané (dal 27′ p.t. Pandolfi); Baldassin, Musacci, Cenciarelli (16′ s.t. Ngissah); Vandeputte (dal 1′ s.t. Mendez), Jefferson (34′ s.t. Atanasov), Tortori (dal 16′ s.t. Di Paolantonio).
Panchina: Pini, Pacciardi, Razzitti, Micheli, Mbaye, Zenuni.
Allenatore: Valerio Bertotto.

CARRARESE (4-2-3-1): Moschini; Maccabruni, Benedini, Cazè (da 4′ s.t. Cason), Possenti; Rosaia, Agyei; Possenti, Tentoni, Tavano; Coralli.
Panchina: Lagomarsini, Andrei, Biasci, Benedetti, Saporetti, Cais, Piscopo, Cardoselli, Foresta, Vassallo, Marchionni.
Allenatore: Silvio Baldini.

MARCATORI: 15′ p.t. (r) Jefferson (V), 21′ p.t. Cenciarelli (V), 27′ p.t. Jefferson (V), 15′ s.t. Biasci (C), 21′ s.t. Ngissah (V), 26′ s.t. Piscopo (C), 32′ s.t. Tavano (C).

Arbitro: Matteo Gariglio di Pinerolo.
Assistenti: Mattia Massimino di Cuneo e Claudio Gualtieri di Asti.


Un primo tempo da sogno. E una ripresa con troppe disattenzioni difensive.

E’ stata questa in estrema sintesi la partita odierna della Viterbese, brava a liquidare la Carrarese per 4-3 ma soffrendo in maniera eccessiva, dopo essere andata a riposo sul 3-0.

Bene il gioco offensivo, le continue verticalizzazioni imposte da Valerio Bertotto e l’approccio iniziale per i gialloblù. Male invece la concentrazione, venuta a mancare quando il match sembrava ormai portato a casa.

Formazione tipo per la Viterbese, che al di là dell’assenza annunciata di Varutti si schiera con lo stesso 4-3-3 delle prime due uscite di campionato. Al posto del terzino spazio a Sané mentre in cabina di regia c’è il solito Musacci. Celiento, Baldassin e Jefferson vincono i ballottaggi con Atanasov, Di Paolantonio e Razzitti. E’ 4-2-3-1 invece per la Carrarese: sulla trequarti di sinistra c’è il pericolo numero uno Tavano.

Primo tempo praticamente perfetto quello dei laziali, che nonostante il campo pesante giocano sul velluto e mettono sotto la Carrarese in ogni reparto. A centrocampo Baldassin e Cenciarelli dettano legge mentre in attacco Vandeputte e Tortori creano scopiglio ad ogni sortita offensiva. Dopo una sassata di Baldassin che costringe Moschini a parare in due tempi e un piazzato alto di Vandeputte è proprio l’esterno romano a salire in cattedra, procurandosi un calcio di rigore che Jefferson trasforma in rete. Nemmeno il tempo di esultare che la squadra laziale si rituffa in avanti e al 21′ trova subito il 2-0, con un sinistro di Cenciarelli liberato sempre da Tortori. Neanche il doppio svantaggio scuote la formazione di Baldini, che non riesce a entrare in partita e sei minuti più tardi subisce addirittura il 3-0. A segnare è ancora Jefferson, che sfrutta al meglio un assist al bacio di Vandeputte e fredda il portiere avversario in due tempi. E la squadra toscana? Non pervenuta. Basti pensare che il primo intervento di Iannarilli (su Bentivegna) arriva a trenta secondi dal duplice fischio.

Molto più blando l’inizio di ripresa: la Viterbese si limita a gestire il vantaggio accumulato mentre la Carrarese prova ad avanzare il suo baricentro ma senza pungere. All’ora di gioco però il match si riaccende, con la rete a sorpresa degli ospiti che si rifanno sotto con Biasci. L’euforia gialloazzurra dura solamente quattro minuti, il tempo che il neoentrato Ngissah impegna per ricevere un pallone al limite dell’area e spedirlo in rete con un destro magistrale. Partita chiusa? Macché. Tra il 71′ e il 78′ gli ospiti segnanano due reti con Piscopo e Tavano e riaprono i giochi portando il risultato sul 4-3. Bertotto allora corre ai ripari e inserisce Atanasov per Jefferson schierandolo davanti alla difesa. La mossa funziona e nei minuti finali i gialloblù sono più quadrati e vanno a conquistare con merito il terzo successo consecutivo in campionato. Ma con quanta sofferenza.

Con la vittoria contro la squadra toscana e il contemporaneo pareggio dell’Olbia, la Viterbese è prima in classifica in solitaria, l’unica a punteggio pieno dopo tre turni di campionato (anche la Pistoiese ha vinto sempre ma ha una partita in meno).

Samuele Sansonetti


Serie C – girone A
la terza giornata
domenica 10 settembre

Arezzo – Pistoiese 1-2 (venerdì)
Olbia – Piacenza 1-1
Cuneo – Prato 1-1
Monza – Pisa 0-0
Pontedera – Giana Erminio 1-1
Siena – Arzachena 3-2
Viterbese – Carrarese 4-3
Livorno – Lucchese rinviata per maltempo
Pro Piacenza – Alessandria (20,30)
Riposa: Gavorrano


Serie C – girone A
la quarta giornata
domenica 17 settembre

Giana Erminio – Cuneo (venerdì alle 19)
Arzachena – Pontedera (sabato alle 16,30)
Carrarese – Olbia (14,30)
Lucchese – Monza (16,30)
Piacenza – Arezzo (16,30)
Pisa – Viterbese (16,30)
Alessandria – Livorno (20,30)
Gavorrano – Siena (20,30)
Pistoiese – Pro Piacenza (20,30)
Riposa: Prato


Serie C – girone A
i marcatori della Viterbese

2: Tortori, Celiento, Jefferson
1: Vandeputte, Baldassin, Cenciarelli, Ngissah

10 settembre, 2017

4 Comments »

Leave a comment

CAPTCHA
Reload the CAPTCHA codeSpeak the CAPTCHA code
 

  1. 11 settembre 2017 alle 15:53 | - > antichi valori commenta:

    GRAZIE PRESIDENTE. E ORA VITERBESI TUTTI ALLO STADIO A SOSTENERE QUESTA GRANDE SQUADRA (GIOCATORI STAFF E DIRIGENZA)

  2. 11 settembre 2017 alle 08:30 | - > tifoso commenta:

    con una squadra del genere tutti allo stadio a tifare per i gialloblù….naturalmente in tribuna,creando una nuova sponda di tifo al di fuori dei soliti schemi tipici delle curve…oramani datate.

  3. 11 settembre 2017 alle 07:53 | - > pungolo commenta:

    grande presidente che in poco tempo ha “costruito “una corrazzata…però noi supertifosi ci attendiamo anche un riscontro positivo in fatto di presenze allo stadio.senza dimenticare che siamo partiti dall’eccellenza con il titolo della castrense,,,,

  4. 10 settembre 2017 alle 23:52 | - > restaniciccozzicampani commenta:

    La Viterbese chi se la prende? Si chiedeva il Presidente Camilli a giugno… è vero, lassù a 9 punti chi se la prende? Comunque, troppe partite in pochi giorni per una squadra che un mese fa quasi non c’era… Infatti la Viterbese per ora dura 75’. Ora, rifiatare!!!

RSS feed for comments on this post.

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564