--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - I gialloblù pareggiano 2-2 contro l'Olbia e vanno avanti grazie alla miglior differenza reti

Coppa Italia, passa la Viterbese

di Samuele Sansonetti
Calcio - Serie C - Coppa Italia girone F - Viterbese - Olbia

Sport – Calcio – Viterbese – L’undici iniziale contro l’Olbia

Calcio - Serie C - Coppa Italia girone F - Viterbese - Olbia

Sport – Calcio – Viterbese – Bismark Ngissah

Calcio - Serie C - Coppa Italia girone F - Viterbese - Olbia

Sport – Calcio – Viterbese – L’esultanza silenziosa di Razzitti

Calcio - Serie C - Coppa Italia girone F - Viterbese - Olbia

Sport – Calcio – Viterbese – Federico Zenuni

Calcio - Serie C - Coppa Italia girone F - Viterbese - Olbia

Sport – Calcio – Viterbese – Alessandro Di Paolantonio

 

Viterbese – Olbia 2-2 (al primo tempo 1-0).

VITERBESE (4-2-3-1): Pini; Pandolfi, Atanasov, Pacciardi, Sané; Zenuni, Cenciarelli (dal 38′ s.t. Musacci); Ngissah, Di Paolantonio (dal 33′ s.t. Baldassin), Mendez (dal 33′ s.t. Tortori); Razzitti.
Panchina: Iannarilli, Peverelli, Celiento, Vandeputte, Micheli, Sini, Mbaye, Jefferson.
Allenatore: Valerio Bertotto.

OLBIA (4-3-1-2): Aresti; Manca, Da Cunha, Leverbe, Pinna; Piredda (dal 12′ s.t. Feola), Geroni (dal 1′ s.t. Muroni), Vispo; Murgia; Senesi, Arras (dal 29′ s.t. Ragatzu).
Panchina: Aresti, Idrissi, Dametto, Iotti, Ogunseye, Pisano, Cotali, Marongiu.
Allenatore: Bernardo Mereu.

MARCATORI: 34′ p.t. Razzitti, 30′ s.t. (r) Ragatzu (O), 35′ s.t. Cenciarelli (V), 45′ s.t. Feola (O).

Arbitro: Diego Provesi di Treviglio.
Assistenti: Marco Cecchi di Pistoia e Alessio Berti di Prato.


Fate largo, passa la Viterbese. Dopo aver battuto l’Arzachena (3-1 in Sardegna) i gialloblù pareggiano con l’Olbia e vincono il mini girone di coppa Italia grazie alla miglior differenza reti.

Buona la gara della formazione laziale, ancora una volta stravolta dagli impegni ravvicinati ma comunque in grande spolvero, soprattutto a centrocampo e in attacco. Risultato finale 2-2 con le reti di Razzitti e Cenciarelli, migliore in campo assieme a Ngissah e Mendez.

Tante variazioni, rispetto al campionato, per la Viterbese: Valerio Bertotto schiera il 4-2-3-1. In porta gioca Pini e in mezzo al campo ci sono i due nuovi Atanasov e Di Paolantonio, il primo guida la difesa assieme a Piacciardi mentre il secondo è avanzato sulla linea dei trequartisti in mezzo a Mendez e Ngissah. Il terminale offensivo è Razzitti. Tanto turnover anche per l’Olbia di Bernardo Meeu, che nel suo 4-3-1-2 lancia più di una seconda linea.

Nei primi venti minuti succede poco o nulla ma è comunque la squadra di casa a fare la partita, dando quasi l’impressione di essere lei a dover giocare per la vittoria. Mendez e Ngissah strappano applausi mentre l’Olbia gioca di rimessa e difende con tutti gli effettivi eccetto Marras. Proprio quest’ultimo si rende pericoloso al 23′ sfiorando la rete a seguito di una ripartenza bianca ma anche sul contropiede va meglio la Viterbese. Dopo aver sfiorato la rete con Mendez (tiro a fil di palo al 25′) la squadra di Bertotto trova il gol al 35′ con un’azione in contropiede. A propiziarlo è Di Paolantonio e ad andare a rete è Razzitti, bravo ad arrivare per primo sul tiro del compagno respinto dal portiere. Dopo il gol nessuna esultanza da parte dell’attaccante. Un minuto dopo Pini si rende protagonista di un bell’intervento su una punizione di Murgia ma prima del riposo è ancora la formazione laziale a sfiorare la rete, colpendo un palo clamoroso con Mendez.

Al rientro in campo l’Olbia inserisce Muroni per Geroni mentre la Viterbese rimane così com’è. L’unico accorgimento tattico gialloblù è Cenciarelli per Di Paolantonio nel ruolo di trequartista centrale. Molta più fisicità e meno occasioni da rete nella ripresa: i bianchi provano a prendere in mano il pallino del gioco ma i gialloblù non si scompongono e chiudono bene gli spazi, mentre Razzitti conquista più di un fallo in avanti per addormentare il gioco e far rifiatare la squadra. Il primo sussulto arriva addirittura al 75′, quando Sané atterra Senesi dentro l’area di rigore procurando un penalty a favore degli avversari. Dal dischetto va il neoentrato Ragatzu che non sbaglia e segna l’1-1. Il minuto successivo la Viterbese torna in avanti e Ngissah di testa si divora l’occasione di tornare in vantaggio. Un vantaggio che è comunque nell’aria e arriva all’80’ grazie a Cenciarelli, imbucato alla perfezione da un colpo di tacco di Razzitti. Risultato temporaneo il 2-1, perchè allo scadere Feola approfitta di un calo di tensione dei Leoni e sigla il definitivo 2-2.

Avanti la Viterbese dunque, che tra quattro giorni tornerà subito in campo e ancora una volta al Rocchi, dove arriverà la Carrarese che assieme ai gialloblù e all’Olbia condivide il primo posto in campionato.

Samuele Sansonetti

6 settembre, 2017

Viterbese - Stagione 2017-2018 ... Gli articoli

  1. Il Sudtirol gela la Viterbese e vola in semifinale
  2. Jefferson tiene in vita la Viterbese, col Sudtirol è 2-2
  3. Pisa annientato, Viterbese ai quarti!
  4. La Viterbese continua a sognare, 1-0 al Pisa
  5. Ruggito della Viterbese, un altro passo verso la B
  6. Buona la prima: Viterbese ok, Pontedera ko
  7. La Viterbese batte il Pontedera ma mastica amaro
  8. La Viterbese 'B' funziona, vittoria e quarto posto
  9. Rabbia e delusione gialloblù, la coppa Italia all'Alessandria
  10. La Viterbese saluta il quarto posto
  11. Primo round all'Alessandria, strada in salita per la Viterbese
  12. Calderini non basta, solo un pari per la Viterbese
  13. Ritmo basso e zero idee, Viterbese ko
  14. Viterbese, uno 0-0 che serve a poco
  15. La Viterbese si sveglia tardi, il Livorno festeggia
  16. Viterbese bella e sfortunata, a Lucca è 1-1
  17. Doppio Jefferson, la Viterbese aggancia il terzo posto
  18. Viterbese, addio ai sogni di gloria
  19. Viterbese, un grande passo verso la finale
  20. Il 4-4-2 funziona a metà, per la Viterbese un altro 0-0
  21. Blackout della Viterbese: il Pro Piacenza vince 3-1
  22. Rigori e sofferenza ma Viterbese in semifinale
  23. Viterbese, tre passi verso il Livorno
  24. Tanto spettacolo, zero gol: Giana - Viterbese a reti bianche
  25. Viterbese bella e sfortunata, col Pisa è 0-0
  26. Anno nuovo, risultato vecchio: la Viterbese vince ancora
  27. Vincente e seconda, la Viterbese chiude col botto!
  28. Tutto facile per la Viterbese: 2-0 al Prato
  29. Errore di Iannarilli e Mendez allo scadere: la Viterbese pareggia 1-1
  30. Viterbese, la vittoria vale doppio
  31. Poco Livorno e molta più Viterbese: gialloblù ai quarti
  32. Sini, Baldassin e Vandeputte: la Viterbese liquida il Cuneo
  33. Coppa Italia, Viterbese avanti "di rigore"
  34. La Viterbese torna alle origini e abbatte l'Alessandria
  35. Razzitti non basta, per la Viterbese solo un pareggio
  36. Nessun miracolo, a Livorno la Viterbese va ko
  37. La Viterbese pareggia e s'infuria con l'arbitro
  38. Razzitti salva la Viterbese: ad Arezzo è 1-1
  39. La Viterbese non brilla, al Rocchi passa il Siena
  40. Meno bella ma efficace, la Viterbese sbanca il Piacenza
  41. Il viterbese Sacha Cori condanna la Viterbese
  42. Ci pensa Cenciarelli: la Viterbese batte il Pro Piacenza
  43. Tris al Gavorrano, la Viterbese torna a sorridere
  44. La difesa balla, Viterbese ancora sconfitta
  45. La Viterbese torna coi piedi per terra
  46. Batticuore Viterbese: Carrarese sconfitta 4-3
  47. Baldassin e due volte Celiento, la Viterbese non si ferma più
  48. La Viterbese dei ragazzi terribili schiaccia l'Arzachena
  49. La Viterbese parte bene grazie ai nuovi

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR