--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Calcio - Serie C - L'allenatore della Viterbese, Valerio Bertotto, dopo la seconda sconfitta consecutiva, arrivata contro la Giana Erminio

“I difensori non devono essere così molli”

di Samuele Sansonetti

Condividi la notizia:

Sport - Calcio – Viterbese - Valerio Bertotto e la squadra al termine del match

Sport – Calcio – Viterbese – Valerio Bertotto e la squadra al termine del match

Sport - Calcio – Viterbese - Valerio Bertotto

Sport – Calcio – Viterbese – Valerio Bertotto

Sport - Calcio – Viterbese - Daniele Celiento

Sport – Calcio – Viterbese – Daniele Celiento

Viterbo – La partita tra Viterbese e Giana Erminio era appena terminata.

Invece di imboccare subito il tunnel Valerio Bertotto ha richiamato i suoi ragazzi al centro del campo, come a volerli consolare a caldo dopo la sconfitta subita dalla formazione di Cesare Albè.

E’ un risultato pesante, per i gialloblù, il 2-3 maturato al Rocchi, al termine di una gara in cui la protagonista in negativo è stata ancora una volta la difesa.

Tre gol subiti (di cui almeno due evitabili) che hanno portato a dieci in totale su cinque gare di campionato: peggio solo l’Arzachena con 11.

I difensori non devono essere così molli – ha sentenziato Valerio Bertotto nel postpartita –. E’ un problema mentale che dobbiamo risolvere. Non è un discorso generale ma c’è l’errore del singolo ed è una cosa ancora più grave. Noi per fare gol dobbiamo sudarcelo e dobbiamo farlo sudare altrettanto gli avversari”.

Risultato finale 2-3 e prima vittoria stagionale per una Giana Erminio in crisi di risultati. Almeno fino a ieri.

“L’avevo già spiegato martedì – ha concluso l’allenatore – e lo ribadisco anche adesso: la classifica non dice la verità. La Giana stava venendo fuori e lo ha dimostrato proprio contro di noi. Abbiamo perso troppi duelli e abbiamo commesso sempre gli stessi errori. Adesso? Non cambia nulla. Dobbiamo andare avanti come sempre: nessuno ha mai detto che dovevamo vincere il campionato con 50 punti di vantaggio a gennaio. E’ la prima partita sbagliata male e me ne assumo tutte le responsabilità”.

Samuele Sansonetti


Serie C – girone A
la quinta giornata
domenica 24 settembre

Cuneo – Pisa 0-1
Monza – Carrarese 4-0
Olbia – Pontedera 2-0
Piacenza – Arzachena 2-1
Siena – Alessandria 0-0
Viterbese – Giana Erminio 2-3
Livorno – Pistoiese 2-0
Prato – Gavorrano 1-0
Arezzo – Lucchese (lunedì alle 20,30)
Riposa: Pro Piacenza


Lega Pro – girone A
la classifica

Squadra  P    G    V    P    S    GF    GS    DR  
Livorno 13  5  4  1  0  11   2   9
Siena 11  5  3  2  0   6   2   4
Olbia 10  5  3  1  1   6   5   1
Viterbese  9  5  3  0  2  13  10   3
Carrarese  9  5  3  0  2   8   8   0
Monza  8  5  2  2  1   7   2   5
Pisa  8  5  2  2  1   3   2   1
Pistoiese  7  4  2  1  1   4   4   0
Cuneo  7  5  2  1  2   3   3   0
Piacenza  7  5  2  1  2   5   6  -1
Arzachena  5  2  0  3  9   11  -2   6
Pro Piacenza  5  4  1  2  1   5   4   1
Prato  5  4  1  2  1   4   5  -1
Giana Erminio  4  5  1  1  3   7  10  -3
Lucchese  4  4  1  1  2   2   5  -3
Arezzo  3  4  1  0  3   7   9  -2
Alessandria  3  4  0  3  1   2   5  -3
Pontedera  2  5  0  2  3   3   7  -5
Gavorrano  0  4  0  0  4   2   7  -5

Serie C – girone A
la quinta giornata
domenica 1 ottobre

Alessandria – Arezzo (16,30)
Arzachena – Monza (16,30)
Carrarese – Siena (16,30)
Pistoiese – Cuneo (16,30)
Pontedera – Livorno (16,30)
Pro Piacenza – Olbia (16,30)
Gavorrano – Viterbese (20,30)
Lucchese – Piacenza (20,30)
Pisa – Prato (20,30)
Riposa: Giana Erminio


Serie C – girone A
i marcatori della Viterbese

2: Tortori, Celiento, Jefferson
1: Vandeputte, Baldassin, Cenciarelli, Ngissah, Razzitti


Condividi la notizia:
25 settembre, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR