--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Dopo i fatti di Livorno il comune predispone accertamenti sullo stato di manutenzione

Fossi sotterranei, controlli per prevenire allagamenti

Leonardo Michelini

Leonardo Michelini

Gli allagamenti

Gli allagamenti

Viterbo – Fossi sotterranei, controlli da parte del comune.

Dopo i tragici fatti di Livorno, il sindaco Leonardo Michelini ha convocato per domani una riunione con il Genio civile della regione, Talete, la provincia, Viterbo Ambiente e ovviamente, i tecnici di palazzo dei Priori.

Obiettivo, controllare lo stato di manutenzione di quelli che un tempo erano fossi. Poi sono stati tombati e oggi fanno parte della rete fognaria, ma continuano a scorrere sotto la città.

“Serve un monitoraggio – spiega Michelini – dei corsi d’acqua oggi tombati. Questo perché i dati di calcolo utilizzati fino a qualche anno fa nella realizzazione del sistema fognario sono diversi rispetto a quelli attuali.

Di certo sono stati realizzati con un dato riferito alle precipitazioni, più basso e piogge in un arco di tempo più lungo. Non come avviene oggi.

La preoccupazione è che con questo tipo di piovosità, il sistema non sia sufficiente ad assorbire così tanta acqua in così poco tempo”.

Sotto Viterbo non c’è solo l’Urcionio. “È il più importante – continua Michelini – passa dentro la città. La sezione è grande e quindi non ci saranno problemi, ma vogliamo verificare.

Come per Occhi Bianchi, il San Paolo, il Mola erano fossi. In zone oggi urbanizzate”.

Prevenire è meglio che correre ai ripari poi. “Di fronte a certi eventi mi sono preoccupato e quindi ho predisposto l’incontro per arrivare alle necessarie verifiche.

Ritengo che sia un lavoro che dovranno fare a livello nazionale. La criticità non dipende da lavori non fatti a dovere, ma in base a dati pluviometrici differenti.

Oggi, dovendo realizzare una fognatura, i criteri sono diversi rispetto a 15 o 20 anni fa”. Per questo la verifica.

“Chiamando tutti quei soggetti che hanno competenze in materia di sistema idrico. Compresa Viterbo Ambiente per la parte che interessa la pulizia”.

13 settembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564