Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Lezioni-di-democrazia-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Il 9 settembre nella sala conferenze dell'istituto San Pietro

Una giornata per l’informazione sulla sclerosi multipla

Viterbo - Il centro storico dall'alto dall'alto

Viterbo – Il centro storico dall’alto

Viterbo – A Viterbo, presso la sala conferenze dell’istituto San Pietro, il 9 settembre avrà luogo il convegno: “sclerosi multipla: aggiornamento sui farmaci” appuntamento sul territorio di informazione e confronto interamente dedicato a conoscere la sclerosi multipla, malattia tra le più gravi del sistema nervoso centrale, che colpisce soprattutto i giovani e le donne.

Il convegno è organizzato dalla sezione Aism di Viterbo e si svolgerà dalle 9,30 alle 12,45. Ad aprire il convegno sarà Daniela Donetti, direttore generale Asl Viterbo, insieme a Stefano Ridolfi, presidente della sezione provinciale Aism Viterbo e di Francesco Veleno, consigliere della sezione provinciale Aism Viterbo. A seguire, Nicola Pio Falcone, neurologo responsabile centro Sm, ospedale Belcolle di Viterbo e Marco Salvetti, neurologo del centro neurologico terapie sperimentali, università Sapienza, ospedale Sant’Andrea, Roma.

La sclerosi multipla (SM) in Italia colpisce oltre 110mila persone, in Italia si stima che ogni anno ci siano circa 3400 nuovi casi (circa 5-6 nuovi casi all’anno per 100mila persone). Cronica, imprevedibile, spesso invalidante, colpisce per lo più tra i 20 e i 40 anni, nel periodo della vita più ricco di progetti per il futuro, anche se esistono casi in età più avanzata e casi di sclerosi multipla pediatrica, più raramente in bambini sotto i 10 anni. Le cause della sclerosi multipla sono ancora sconosciute, probabilmente legate a una combinazione tra predisposizione genetica e fattori ambientali. A oggi non esiste una cura definitiva per questa malattia.

La sezione Aism di Viterbo, in Via Lago di Piediluco 9/13 01100 – VT, garantisce supporto a tutte le persone coinvolte nella sclerosi multipla. La nostra sfida è essere al fianco di chi ogni giorno affronta la sclerosi multipla, per garantire i diritti e raggiungere una buona qualità di vita. La sezione svolge attività di segreteria sociale, servizi alla mobilità con automezzo attrezzato e tutte le iniziative di raccolta fondi nazionali.

Per la realizzazione di queste attività sono impegnati molti volontari, formati e seguiti a livello territoriale.

A giugno 2016, è stato deliberato dalla Asl di Viterbo, in stretta sinergia con Aism, il primo PDTA-R per la SM (percorso diagnostico terapeutico assistenziale – riabilitativo per la sclerosi multipla), in grado di collegare tutti i servizi ospedalieri a quelli territoriali vedendo all’interno il coinvolgimento della sezione provinciale Aism.

Si sottolinea anche la stretta collaborazione con i centri di riabilitazione territoriali e nello specifico con il centro di riabilitazione Airri Medical di Viterbo che ha da poco rinnovato il protocollo di intesa con la sezione provinciale e con la piscina comunale Larus, dove lo stesso centro, svolge attività di riabilitazione in acqua.

1 settembre, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR