--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Capodimonte - Doppio evento culturale nel fine settimana, tra le ex Scuderie Farnesiane e il museo della Navigazione

Progetto Bisenzio e Giornate europee del Patrimonio

Bassano-Presepe-19-560x60

Condividi la notizia:

Capodimonte

Capodimonte

Capodimonte – Intenso programma culturale nel fine settimana a Capodimonte.

Venerdì 22 settembre alle 18,30, alle ex Scuderie Farnesiane (Cascina), si svolgerà la relazione scientifica di Andrea Babbi, direttore del progetto Bisenzio, a conclusione delle ricognizioni archeologiche di superficie 2017. Saranno presenti gli studenti della scuola primaria Umberto Pannucci di Capodimonte e della scuola secondaria di primo grado di Marta.

Il fine settimana proseguirà al museo della Navigazione delle acque interne (Mnai) con lo svolgimento delle Giornate europee del Patrimonio, indette, come ogni anno, dal ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo: sabato 23 settembre, alle 17,30, avrà luogo la proiezione del documentario di Ebe Giovannini e Maurizio Pellegrini, “Demetra.

Il mito, la leggenda, le tradizioni”. Il documentario prende spunto dal rinvenimento, tra maggio e giugno 2006, a Vetralla, in località “Macchia delle Valli”, di un santuario etrusco-romano dedicato a Demetra. Dalle antiche tradizioni collegate alla fecondità della terra che affondano le radici già nel Paleolitico, si descrivono le usanze più recenti il cui carattere propiziatorio è chiaramente retaggio degli antichi culti.

Domenica 24 settembre, alle 17,30, sarà proposto un omaggio al grande maestro Claudio Abbado. Il musicologo Alberto Pélissier introdurrà e commenterà il concerto svoltosi presso il Waldbühne di Berlino, nel 1996.

La Berliner Philharmoniker suona ‘Nabucco (Overture – Coro degli schiavi ebrei)’, ‘Don Carlo (E lui… O mio Rodrigo)’, ‘Il Trovatore (Vedi! Le fosche notturne spoglie)’, ‘La forza del destino (Overture)’, ‘Un ballo in maschera (Forse la soglia attinse)’, ‘Otello (Fuoco di gioia/Vanne, la tua meta già vedo/Già nella notte densa)’, ‘Aida (Marcia trionfale: Gloria all’Egitto)’, ‘I vesperi siciliani (Overture)’ di Verdi; ‘I Capuleti ed i Montecchi (Eccomi in lieta vesta)’ di Bellini; ‘Guglielmo Tell (Overture)’, ‘Il barbiere di Siviglia (Overture)’ di Rossini; ‘Berliner Luft’ di Lincke.

L’ingresso a tutte le iniziative è libero e gratuito.


Condividi la notizia:
19 settembre, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR