--

--

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Condannata a quattro mesi una donna sorpresa con cinque grammi di stupefacente

Scoperta dai cani con hashish in mano a Mammagialla

Viterbo - Il carcere Mammagialla

Viterbo – Il carcere Mammagialla

 

Unità cinofile - Un cane antidroga

Unità cinofile – Un cane antidroga

Viterbo – Sorpresa dai cani antidroga con un pugno di droga in mano mentre va a trovare il fratello tossicodipendente nel carcere di Mammagialla, viene condannata dopo tre anni a quattro mesi e 800 euro di multa.

Nessun dubbio, per il pm Fabrizio Tucci e la terna giudicante. La donna, fermata prima di raggiungere la sala dei colloqui, era intenzionata a far entrare di nascosto lo stupefacente in carcere, per consegnarlo al familiare detenuto.

In mano, l’imputata aveva un involucro contenente quasi cinque grammi di hashish, abilmente fiutato dai cani antidroga che stavano effettuando controlli sui visitatori. 

Poi è scattata la perquisizione dell’auto, dove è stato trovato un pacchetto di sigarette con uno spinello all’interno. Per questo episodio, che risale al maggio del 2014, la donna è finita a processo davanti al collegio dei giudici presieduto da Silvia Mattei.

Accusata di detenzione ai fini di spaccio, aggravato dal tentativo di far entrare la droga in carcere, la donna ieri è stata condannata a quattro mesi e 800 euro di multa, col riconoscimento delle attenuanti e la concessione del beneficio della sospensione della pena. 

13 settembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564