__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - Motori - Trasferta positiva per il team di Civita Castellana, che ha partecipato alla 45esima cronoscalata della Castellana

Secondo posto di classe per la X car motorsport

Sport - Motori - Una vettura della X car motorsport

Sport – Motori – Una vettura della X car motorsport

Civita Castellana – E’ stata una trasferta molto positiva quella della 45esima edizione della cronoscalata della Castellana, per la X car motorsport: un secondo posto di classe e altri buoni piazzamenti portati a casa dai cinque piloti, impegnati in varie classi, sono un bottino molto importante per la squadra di Civita Castellana, che vede avvicinare i primi verdetti sportivi di questa stagione.

La gara orvietana, valida per il Trofeo italiano velocità montagna (Tivm) zona nord/sud, che si è disputata dall’8 al 10 settembre è stata caratterizzata da un forte maltempo che ha colpito la città umbra nella giornata di domenica, cosa che però non ha minimamente inficiato il regolare svolgimento delle due manche di gara.

L’impegno, per il team, è iniziato nella Racing start classe 1.4 dove erano al via il giovane under 25 Giorgio Massaini, il ravennate Stefano Bosi e il civitonico Mario Benvenuti, a bordo delle Fiat 500 assistite e preparate dalla P&G Racing di Todi.

Per Giorgio Massaini il weekend era iniziato bene, con le prove che sono servite soprattutto a familiarizzare con il tracciato, facendo segnare nelle prima sessione di prove il tempo di 4’39’05, cronologico migliorato poi nella seconda sessione di prove, dove il pilota ha stampato un 4’35’48. Nella prima gara domenicale disputatasi sotto la pioggia, il giovane driver è rimasto molto cauto (visto che era alla prima esperienza sul bagnato), fermando il cronometro sul tempo di 5’33’02, migliorando di oltre 15 secondi in gara 2 chiusa con il cronologico di 5’15’34: nella classifica finale di gara, si è classificato all’ottavo posto con il tempo aggregato di 10’48’36.

Continua a stupire per la capacità di guida in ogni situazione Stefano Bosi, che nonostante sia alla prima stagione agonistica, mostra già evidenti doti: nelle prove del sabato il ravennate ha fatto vedere ottime prestazioni , con miglioramenti evidenti tra la prima e la seconda sessione di prove ( 4’33’39 il tempo di prova 1, 4’28’18 in prova 2).

Sotto il diluvio di gara 1, il pilota ha tirato fuori una prestazione degna di nota , fermando il tempo sul 5’10’06, ma ancora più sbalorditivo è il crono stampato in gara 2 : 4’59’56, che gli ha permesso di conquistare il quinto posto di classe nella classifica finale di classe , con il tempo aggregato di 10’09’62.

Rivelazione del fine settimana, è stato Mario Benvenuti, a suo totale agio con le condizioni di bagnato: il pilota civitonico ha mostrato una grande sensibilità alla guida, che gli hanno permesso di conquistare il miglior piazzamento stagionale.

Dopo un sabato difficile ,a causa di un problema ad una sospensione accusato in prova 1, che non gli ha permesso di prendere il via nella seconda sessione, Mario Benvenuti ha mostrato sotto il diluvio Orvietano una grande guida: in gara 1 ha fatto segnare il crono di 5’18’33, togliendo oltre 10 secondi in gara 2 (5’07’47), collocandosi tra i protagonisti di classe. Il pilota ha chiuso la gara al settimo posto di classe con il tempo aggregato di 10’26’30.

Ottima prestazione anche per Fabrizio Massaini, impegnato nella Racing start 1.6 a bordo di una Citroen Saxo Vts: ottima partenza per lui nelle prove del sabato dove ha fatto segnare il tempo di 4’12’26 nella prima sessione, crono abbassato poi di 6 secondi nella seconda sessione (4’06’23), a dimostrazione della crescita e del feeling sui 6 chilometri del percorso.

La pioggia arrivata in gara 1, ha creato qualche problema al pilota, protagonista di un innocuo testacoda che ha macchiato il cronologico ( 5’09’43), crono migliorato poi in gara due di oltre 30 secondi (4’32’29).

Fabrizio Massaini ha chiuso la gara al quarto posto di classe con il tempo aggregato di 9’42’72: prestazione la sua importantissima in ottica della classifica di classe del Tivm, dove attualmente occupa la seconda posizione e che gli permette di essere ancora in gioco per il titolo, a due gare dalla fine.

Chi invece ha messo una seria ipoteca sul Tivm zona nord di classe è Luigi Gallo, impegnato nella Racing Start Plus classe 1.6 su Citroen Saxo Vts: il dentista civitonico, nonostante il maltempo, ha conquistato una preziosa seconda posizione di classe che gli ha permesso allungare in testa alla classifica di campionato.

Luigi Gallo si è trovato subito a suo agio sul tracciato orvietano, come dimostrano gli ottimi cronologici fatti segnare in entrambe le sessioni di prove ( 3’56’11 in prova 1, 3’51’69 in prova 2), feeling però che con la pioggia non è rimasto invariato: in gara 1 il pilota ha preferito salire con cautela facendo segnare il tempo di 4’51’70, migliorandosi di oltre 10 secondi in gara 2 ( 4’39’55). Ha quindi concluso la gara con il tempo aggregato di 9’31’25 in seconda posizione di classe.

13 settembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564