__

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Tribunale - Orte - Uomo a processo - Fermato dai carabinieri dopo un rocambolesco inseguimento

Rapina una barista con la truffa del resto

Viterbo - Il tribunale

Viterbo – Il tribunale

Orte – Rapina la barista con la truffa del resto, consegnandole diverse banconote da 5 euro in cambio di 250 euro in fogli da 50. Peccato che, contati i soldi, la cassiera si sia resa conto che in quelle mazzette c’erano decine di euro in meno. L’uomo, scoperto, si è così dato alla fuga, per poi finire a processo per rapina.

L’episodio nel bar di una stazione di servizio di Orte. Ieri ha testimoniato in aula il giovane che ha inseguito l’uomo dopo essere scappato. “Avevo appena finito di parlare al cellulare quando la barista mi ha detto: ‘Ci hanno rubato, ci hanno rubato. Segui quel furgone bianco’ – ha raccontato in aula -. Così sono salito in macchina e gli sono andato dietro. Suonavo il clacson ma niente. In una curva, ha provato a tagliarmi la strada per farmi perdere le sue tracce. Così ho chiamato i carabinieri”.

Intercettato l’uomo, i militari l’hanno poi bloccato. A febbraio la prossima udienza del processo, davanti al giudice Silvia Mattei.

12 ottobre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564