Tusciaweb-150x200-luglio-20-b

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Lettere al direttore - Casale Bussi - La storia di Sergio Pucciotti rimasto senza lavoro dopo l'incendio dell'impianto di smaltimento

“Ci avevano promesso di essere di nuovo assunti e invece…”

Condividi la notizia:

Viterbo - L'impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Casale Bussi

Viterbo – L’impianto per lo smaltimento dei rifiuti di Casale Bussi

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Caro direttore, fino a pochi mesi fa ero un dipendente di un azienda che operava nella struttura di casale Bussi, situata in strada Teverina di Viterbo. Insieme ad altre quattro persone svolgevamo il lavoro di pulizia.

In seguito all’incendio del 3 giugno siamo stati costretti a rimanere a casa disoccupati, con la promessa di essere di nuovo assunti appena fossero finiti i lavori di ristrutturazione causati dall’incendio.

Finiti i lavori eravamo convinti e contenti di rientrare, ma solo una settimana prima ci hanno comunicato (per telefono) che avrebbero assunto altre persone provenienti da fuori Viterbo.

Vi sembra giusto?

Ci siamo rivolti al sindacato, finora nessuna risposta!

Sergio Pucciotti 
Un dipendente deluso


Non possiamo che pubblicare la sua lettera fin troppo cortese, se la situazione è questa da lei descritta. E non abbiamo motivo di dubitarne. 
Ora ovviamente aspettiamo chiarimenti da parte di chi ha creato questa situazione.

c.g.


Condividi la notizia:
29 novembre, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR