--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Previste diverse iniziative per entrambe le giornate

Comune e Prefettura celebrano le giornate commemorative del 2 e 4 novembre

Condividi la notizia:

Viterbo - Le celebrazioni del 4 novembre

Viterbo – Le celebrazioni del 4 novembre

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Come ogni anno, l’amministrazione comunale parteciperà alle giornate commemorative del 2 e 4 novembre.

Domani, mercoledì 2 novembre, in occasione della commemorazione dei defunti e dei caduti in guerra, si terranno due momenti celebrativi, uno al monumento dei Caduti dell’Aviazione dell’Esercito (nei pressi della rotatoria di via della Palazzina) con schieramento del picchetto d’onore alle 9:50 e inizio della cerimonia, con deposizione di una corona d’alloro a cura dell’Aves, alle 10.

L’altro –immediatamente successivo- al monumento ai caduti di tutte le guerre all’interno del cimitero San Lazzaro dove, al termine della messa officiata dal cappellano militare don Cosimo Monopoli, verrà deposta una corona di alloro offerta dal comune di Viterbo in ricordo di tutti i defunti e i caduti per la patria.

Sabato 4 novembre, per la giornata dedicata all’Unità nazionale e alle Forze Armate, la prefettura di Viterbo e la Scuola Sottufficiali dell’Esercito hanno organizzato, con il contributo del comune di Viterbo e delle associazioni combattentistiche, la consueta cerimonia in piazza dei Caduti.

La manifestazione celebrativa inizierà alle 10 con lo schieramento della compagnia d’onore interforze, seguirà l’entrata dei gonfaloni, delle associazioni combattentistiche e d’arma e gli onori alla massima autorità il prefetto Nicolò Marcello D’Angelo.

Le celebrazioni proseguiranno con l’alzabandiera, gli onori ai caduti e la deposizione della corona di alloro da parte del Prefetto Nicolò D’Angelo, alla presenza del Sindaco Leonardo Michelini e del Generale di Brigata Gabriele Toscani De Col.
Quest’anno, per tramandare i valori di unità nazionale alle nuove generazioni e rinsaldare il legame con i militari di stanza a Viterbo, è stato previsto un contributo di lettura da parte di alcuni alunni della scuola primaria dell’istituto comprensivo paritario Giovanni Merlini, dei ragazzi della scuola media Bonaventura Tecchi e degli studenti del liceo classico Mariano Buratti, tutti accomunati dal fatto di essere figli di militari. Dopo la lettura dei messaggi istituzionali del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa, saranno tributati gli onori finali alla Massima Autorità e ai Gonfaloni. La fanfara dei bersaglieri accompagnerà quindi la chiusura della cerimonia.

Il sindaco Leonardo Michelini e il prefetto Nicolò D’Angelo invitano tutta la cittadinanza a partecipare.

Prefettura Viterbo
Comune di Viterbo


Condividi la notizia:
1 novembre, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR