--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Venerdì 17 novembre - Per la Tuscia partecipa la società Mastrogregori Aldo Sas che riceverà la visita degli alunni dell’Istituto Paolo Savi

Pmi Day, le aziende del Lazio aprono le porte a oltre 700 studenti

Condividi la notizia:

Gerardo Iamunno

Gerardo Iamunno

Viterbo – Riceviamo e pubblichiamo – Unindustria organizza per venerdì 17 novembre l’ottava edizione del Pmi Day – Industriamoci, la giornata nazionale delle Piccole e Medie imprese promossa da Piccola Industria Confindustria, in collaborazione con le Associazioni del sistema.

L’evento si inserisce all’interno degli appuntamenti di Unindustria per la XVI edizione della Settimana della Cultura d’Impresa, con l’obiettivo di raccontare ai giovani il mondo dell’impresa ed i valori della cultura imprenditoriale.

Per la provincia di Viterbo partecipa la società Mastrogregori Aldo Sas che riceverà la visita degli studenti dell’Istituto Paolo Savi di Viterbo.

“Grazie a questa iniziativa, gli imprenditori laziali che hanno aderito al Pmi Day, aprendo le porte delle proprie aziende consentiranno agli studenti non solo di vedere dal vivo gli stabilimenti produttivi e i prodotti eccellenze del nostro Made in Italy, ma anche di toccare con mano quanta competenza, passione e talento sono necessario per chi voglia intraprendere attività d’impresa – ha dichiarato Gerardo Iamunno Presidente Comitato Piccola Industria di Unindustria –.

Il tema principale di questa ottava edizione è quello della lotta alla contraffazione per sensibilizzare i ragazzi sull’impatto e le conseguenze di questo fenomeno in termini economici e sociali. I dati parlano chiaro: solo per quanto riguarda l’Italia, il fatturato del falso è stimato in circa 7 miliardi di euro ed ad essere colpite sono proprie le produzioni del Made in Italy, che – conclude Iamunno – sono quelle più colpite e che hanno maggior bisogno di essere tutelate”.

“Novità di quest’anno, la collaborazione con le istituzioni, a Roma sarà infatti l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che per una mattinata aprirà le porte agli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Federico caffè e Iss Leonardo da Vinci – dichiara Stefano Buonamici Presidente Vicario della Piccola Industria di Roma – L’Agenzia delle dogane svolge un ruolo fondamentale nella lotta alla contraffazione grazie anche ai sistemi informatici ed ai laboratori chimici utilizzati che saranno illustrati e “testati” dagli studenti stessi durante la visita”

Oltre alla Mastrogregori, queste le aziende e le scuole coinvolte nella giornata: per Frosinone le aziende Saxa Gres Spa, Francesco Pisani & Figli Spa e l’Istituto Marconi di Anagni e il Sandro Pertini di Alatri, per Latina Sicamb, Icaplants, Self garden, Mappi, Azienda Carpineti, Optimares e gli Istituti Galileo Galilei-Sani, Galileo Galilei, Campus dei Lice M.Ramadù, Teodosio Rossi, per Rieti Tubi spa, Inalca con gli Istituti Aldo Moro Passo Corese e Liceo Artistico A. Calcagnadoro Rieti.

Unindustria


Condividi la notizia:
15 novembre, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR