Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--
Caffeina-Stagione-Teatrale-580x60
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Sport - L’assessore Daniele Proietti sul nuovo campo di regata sul Tevere a Orte

“Un primo passo concreto legato al progetto del contratto di Fiume”

Condividi la notizia:

Orte - Una regata sul Tevere

Orte – Una regata sul Tevere

Orte – Una nuova prospettiva per gli sportivi a Orte.

Domenica 12 novembre sarà presentato ufficialmente il nuovo campo di regata sul Tevere per canoa e kayak, che sarà installato all’altezza di Via del Ponte (sotto il centro storico, verso il quartiere Petignano.

L’iniziativa, voluta dall’amministrazione comunale, rientra nell’ambito del contratto di fiume “Media valle del Tevere” ed è patrocinata dalla Aics – Associazione italiana cultura e sport, dall’istituto omnicomprensivo di Orte e dalla pro loco.

A partire dalle 9,30 si terranno discese guidate sul Tevere, corsi gratuiti di kayak e canoa tenuti da istruttori qualificati e verrà presentato il calendario delle regate per la stagione 2017-18.

“Un primo passo concreto sul nostro territorio legato al progetto del contratto di Fiume – spiega l’assessore Daniele Proietti -. Uno degli obiettivi di quest’accordo tra comuni, infatti, è proprio quella di trasformare il Tevere in una risorsa da sfruttare dal punto di vista ambientale, turistico e sportivo. A tal fine la nostra amministrazione si è prodigata nel corso di questi mesi nel promuovere incontri tra i privati e le associazioni sportive. Sinergia che ha prodotto un primo risultato tangibile con la realizzazione del nuovo campo per le regate. Ringraziamo in maniera particolare la famiglia Zuppante, per aver investito e creduto come noi nell’avvio di questa nuova realtà e speriamo che dal 12 novembre un gran numero di persone possa tornare a vivere le rive del fiume, proprio come facevano ogni giorno i nostri antenati”.


Condividi la notizia:
8 novembre, 2017

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR