--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Comune - L'assessore ai Lavori pubblici Alvaro Ricci elenca le opere ultimate nel 2017 e quelle che saranno realizzate nel 2018

“17 milioni di interventi per una Viterbo migliore”

di Francesca Buzzi

Condividi la notizia:

Alvaro Ricci

Alvaro Ricci

Viterbo – Varchi elettronici in centro e pavimentazione a via Cairoli. Riqualificazione delle periferie e delle frazioni. La nuova rotatoria a via Genova e la ristrutturazione dell’ex tribunale a piazza Fontana Grande. E poi i lavori al campo scuola, sei nuovi mezzi pubblici, gli interventi negli edifici scolastici e il raddoppio del depuratore.

Sono soltanto alcuni dei traguardi raggiunti nel 2017 dall’assessorato ai Lavori pubblici del comune di Viterbo. Un raccolto generoso e soddisfacente frutto di un lavoro partito, però, ben più di dodici mesi fa.

“Parliamo di 17 milioni di interventi – spiega Alvaro Ricci -: alcuni già ultimati e consegnati alla città, altri in corso di avviamento ma con i soldi già stanziati. Tutti soldi reperiti da questa amministrazione, in parte finanziati dalla regione o dallo stato, in parte impegnati in maniera diretta dal bilancio”.

Cifre importanti per progetti di ogni sorta: da quelli più “semplici” come la manutenzione delle strade, a quelli più complessi e ambiziosi come il raddoppio del depuratore idrico.

“L’asfaltatura delle strade – continua Alvaro Ricci – è, giustamente, uno dei problemi più sentiti dai cittadini. E’ per questo che non l’abbiamo sottovalutato. Sono in corso lavori in diversi punti di Viterbo e delle frazioni per risistemare le zone più flagellate. Parliamo di interventi per tre milioni di euro, alcuni dei quali impegnati direttamente dal Comune: 570mila tramite mutuo e 800 in variazione di bilancio”.

Significative, inoltre, le ristrutturazioni di alcuni edifici pubblici, storici e non, sia in centro che in periferia. Dalla messa in sicurezza delle scuole Egidi, Fantappiè e quella del Pilastro, al completamento del campo scuola e degli spogliatoi del campo da rugby, passando per la riqualificazione del piano terra dell’ex tribunale che ora ospita l’ufficio anagrafe.

“La città sta cambiando – commenta l’assessore – e finalmente si vede. Per tutto il mio primo anno a palazzo dei Priori sono stato completamente assorbito dalla prosecuzione dei lavori iniziati dalla precedente amministrazione, in particolari quelli relativi al Plus. Perché loro hanno trovato i fondi, è vero, ma poi gran parte dei progetti li abbiamo continuati a seguire noi. Successivamente mi sono impegnato a reperire altri soldi da investire per l’innovazione la riqualificazione della città e, proprio in queste settimane, se ne stanno vedendo i frutti”.

Non solo riassetto e sistemazione. Il titolare dei Lavori pubblici si è dato da fare anche per ottenere qualcosa di nuovo, su diversi fronti.

“Abbiamo pubblicato il bando per l’acquisto di sei nuovi mezzi per il trasporto pubblico – prosegue – e avviato una procedura, ancora in fase di progettazione ma a buon punto, per la realizzazione del raddoppio del depuratore cittadino. Un’opera più che necessaria visto che l’attuale depuratore riesce a malapena a fare il suo lavoro sugli scarichi cittadini, per la quale lo stato ci ha concesso 2,3 milioni di euro, oltre ai 400mila euro stanziati direttamente dai fondi comunali”.

A tutto questo vanno aggiunte altre piccole, grandi opere: la rotatoria di via Genova, i varchi elettronici per la Ztl a San Pellegrino e Pianoscarano, i lavori a via Cairoli, l’ampliamento del cimitero di Grotte Santo Stefano e la concessione del mutuo per il campo sintetico al Pilastro.

“Insomma tanti tasselli che vanno al proprio posto – conclude Alvaro Ricci -. Tante idee che prendono forma al fine di consegnare ai viterbesi una città migliore di come l’abbiamo trovata”.

Francesca Buzzi


Attività maggiormente significative assessorato Lavori pubblici e mobilità 2017

  1. Gennaio – Messa in funzione varchi elettronici per regolamentazione traffico nuovo settore ZTL (via San Lorenzo – Via Chigi – Ponte Paradosso).

  2. Marzo – ultimati lavori relativi al consolidamento sismico e impiantistica teatro Unione.

  3. Maggio – Messa in sicurezza frane a Roccalvecce.

  4. Maggio – Concessi dallo stato 3 milioni di euro per la riqualificazione viaria delle frazioni e della città. Sono in corso le procedure di aggiudicazione dei lavori che riguarderanno, in particolare la riqualificazione di molte vie cittadine, da via garbini a via Polidori, via Gargana, Via Villanova, strada Bagni, via San Paolo, via del Pilastro, via S. Antonio, ampi tratti dei quartieri Carmine e Salamaro e Via delle Fortezze.

  5. Giugno – Riqualificazione area giochi Valle Pierina, realizzazione marciapiede strada pian del Cerro e ristrutturazione ex scuola via card de Gambara a Bagnaia.

  6. Agosto – Ultimati Lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza scuola via Alessandro Volta, Egidi e Fantappiè.

  7. Settembre – Perfezionato finanziamento ed in corso di aggiudicazione per manutenzione straordinaria delle strade di vari quartieri periferici per un importo di € 570.000.

  8. Settembre – Completamento lavori di riqualificazione via Doria A San Martino al Cimino.

  9. Ottobre – Riqualificazione vicolo del Gesù.

  10. Ottobre – Ultimazione lavori e inaugurazione campo scuola.

  11. Ottobre – Affidati lavori per la riqualificazione del Parcheggio in Via Sant’Antonio e sistemazione pavimentazioni speciali per il centro storico già iniziate in piazza Verdi.

  12. Ottobre – Ultimazione lavori di ristrutturazione e inaugurazione spogliatoi campo da rugby.

  13. Novembre – Ultimazione e apertura al traffico rotatoria via Genova.

  14. Novembre – Con l’assestamento di bilancio sono stati finanziati interventi per la riqualificazione di strade e marciapiedi per oltre 800mila euro.

  15. Dicembre – Ultimati lavori di pavimentazione via Cairoli e riapertura pedonale.

  16. Dicembre – Iniziati i lavori per l’ampliamento del cimitero di Grotte Santo Stefano.

  17. Dicembre – Completato la ristrutturazione del piano terra dell’ex tribunale a piazza fontana grande e trasferimento uffici anagrafe.

  18. Dicembre – Avviate le procedure per la riqualificazione dei locali sotto i portici di Piazza del Comune (ex anagrafe) dove verrà ospitato un percorso museale delle opere di Sebastiano del Piombo.

  19. Dicembre – Ultimati lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza palestra scuola A. Volta.

  20. Dicembre –Pubblicato il bando per l’acquisto di sei nuovi mezzi per il trasporto pubblico locale.

  21. Dicembre – Concessi dallo Stato 2.3 milioni di euro, tramite la regione Lazio, per la realizzazione del raddoppio del depuratore cittadino, ai quali vanno aggiunti ulteriori 400mila euro di fondi comunali.

  22. Dicembre – Concessione mutuo di 550mila euro per realizzazione campo sintetico al Pilastro. 


Condividi la notizia:
28 dicembre, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR