Gamboni-infissi-infissi-nov-2017

--

--

Lezioni-di-democrazia-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Salute - Inaugurato in occasione del 40esimo anniversario della fondazione

A Blera un monumento dedicato ai donatori Avis

Blera - Monumento dedicato ai donatori Avis

Blera – Monumento dedicato ai donatori Avis

Blera – Riceviamo e pubblichiamo – In occasione del 40esimo anniversario della fondazione, l’Avis comunale “Felice Belardinelli” di Blera ha inaugurato il monumento dedicato a tutti coloro che hanno donato vita, perché donare sangue è donare uno dei beni più preziosi, ed anche se non basta mai, riteniamo giusto e doveroso ringraziare tutti coloro che negli anni hanno fatto in modo che la sede comunale di Blera fosse un fiore all’occhiello nella realtà provinciale, con all’attivo uno dei numeri più alti di donatori.

L’anniversario fornisce la possibilità di fare il doveroso plauso a tutti quei donatori che anonimamente hanno fatto quel piccolo grande gesto di generosità, a loro verrà anche dedicata la piazza antistante la sede comunale, nel tentativo di stimolare tutti coloro che ancora non sono donatori a seguire l’esempio dei concittadini che già si prodigano nell’aiuto del prossimo.

Grazie all’aiuto di artigiani, enti ed associazioni del paese che hanno svolto gratuitamente il loro lavoro è stato possibile riportare la sede allo splendore degli anni in cui venne costruita, apportando piccole migliorie per poter offrire un posto più accogliente a tutti coloro che donazione dopo donazione offrono il loro indispensabile contributo alla comunità.

Al termine della cerimonia di inaugurazione si è tenuta, come ogni anno, il pranzo sociale dell’associazione, un momento di convivialità aperto a tutti, che è utile per ringraziare per l’anno di donazioni che sta finendo e prepararsi al meglio per l’anno che verrà, nel tentativo continuo di rinnovarsi, di aumentare quel numero già abbondante di donatori e rimpolpare le fila con nuove leve che vadano a sostituire coloro che, per età o per salute, devono smettere di donare.

In conclusione possiamo solo ricordare che uno dei gesti più belli che si possa fare è aiutare, soprattutto in modo anonimo e gratuito, per far sentire meglio gli altri e stare meglio con se stessi.

Donare è importante e non viene mai ripetuto abbastanza quanto sia utile per la comunità.

Avis Felice Belardinelli” di Blera

8 dicembre, 2017

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR