--

--

Tutankhamon-560x80

    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - In 250 a Bagnaia per gli auguri di Natale dell'associazione Il Leone - Si mangia e si gioca

A cena con Giulio Marini e Daniele Sabatini, tombola…

di Giuseppe Ferlicca
Giulio Marini

Giulio Marini

Antonella Sberna e Daniele Sabatini

Antonella Sberna e Daniele Sabatini

Viterbo - La cena di Marini e Sabatini a Bagnaia

Viterbo – La cena di Marini e Sabatini a Bagnaia

Matteo Achilli con la vincitrice della tombola

Matteo Achilli con la vincitrice della tombola

Giulio Marini e Daniele Sabatini

Giulio Marini e Daniele Sabatini

Daniele Proietti

Daniele Proietti

A destra, Andrea Marcosano

A destra, Andrea Marcosano

Federico Fracassini

Federico Fracassini

Viterbo – A cena con Giulio Marini e Daniele Sabatini, tombola.

Per gli auguri di Natale del Centro studi e ricerche il leone, creatura portata avanti dai due consiglieri, comunale e regionale, la scelta cade su Bagnaia, al Borgo. “Un venerdì sera tra amici”. Così Sabatini.


Amici e conoscenti, amministratori e politici. Gli organizzatori ne contano circa 250. Si mangia, si brinda e si gioca a tombola.

  • Elpidio Micci è il più fortunato tra i politici presenti. Si aggiudica una cinquina. A Federico Fracassini, Andrea Marcosano, Mario Lega, Antonella Sberna, l’assessore di Orte Daniele Proietti sono mancati i numeri.
  • Nelle due sale ci sono sindaci e rappresentanti di giunta in diversi comuni della Tuscia, Paolo Dottarelli da Bolsena, ma c’è chi è arrivato da Latera, il sindaco di Bomarzo Cialdea e ancora Civitella d’Agliano e altri ancora.

    Posti a sedere esauriti. Si vede anche Ottavio Raggi. Un saluto e poi deve andare via. Ma è annoverato tra gli amici pure lui.

Così come lo saranno anche esponenti politici di Forza Italia e non solo, che alla cena al Borgo hanno preferito quella a casa. Del resto, siamo a Natale. Peccato, si sono persi i ricchi premi in palio della tombolata. Estrae (o dà) i numeri Matteo Achilli. La fortunata vincitrice del premio più ambito è una signora.

La partita finisce giusto in tempo per mangiare la polenta.

Ci si diverte, ma c’è anche spazio per la parlare di qualcosa d’importante. Sabatini, Marini e Sberna presentano in anteprima il calendario di Nadia Accetti, presidente dell’associazione Donna Donna.

Dodici foto, una per mese e altrettanti messaggi a sostegno della lotta contro l’anoressia. Ha ottenuto il patrocinio di Miur, polizia, marina e carabinieri. L’autrice è stata anche ricevuta dal papa.

“Lo spirito della serata – ribadisce Sabatini – è stare insieme tra amici, farci gli auguri e portare a conoscenza delle iniziative del centro studi. Da giugno abbiamo realizzato un ricco programma”.

E il 2018 sarà ancora più importante. Lo sottolinea Giulio Marini, ma la politica non c’entra. “Sarà un anno fondamentale – ricorda Marini – ricorderemo il presidente dell’associazione, Carlo Cardoni, a dieci anni dalla sua scomparsa.

Oggi siamo qui con sentimento d’amicizia e spinti dalla passione che ci anima nel portare avanti i progetti e c’è bisogno del vostro affetto”. Scatta l’applauso in ricordo di Cardoni.

“Il bilancio di questi mesi – continua Marini – è eccezionale. Non lo immaginavamo all’inizio. Nella nostra sede porteremo avanti nuove attività, vogliamo continuare a lavorare con le persone e non per slogan”.

Tempo di farsi gli auguri e si riparte. Altro giro di tombola, ma cambiano le regole. Sabatini è categorico: “Chi fa ambo non potrà fare terno, ma quaterna sì e così via”. Si salta un turno per far vincere più persone. Tombola democratica.

Giuseppe Ferlicca

23 dicembre, 2017

Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564