--
    Condividi: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
    • Facebook
    • Twitter
    • LinkedIn
    • Google Bookmarks
    • Webnews
    • Wikio IT
    • YahooMyWeb
    • MySpace
    • Y!GG
  • Stampa Articolo
  • Email This Post

Viterbo - Sodalizio dei facchini di santa Rosa - Nella riunione di sabato all'ex chiesa della Pace

Chieste le dimissioni del presidente Massimo Mecarini

Condividi la notizia:

Viterbo - santa Rosa - Lo scambio degli auguri di Natale dei facchini

Viterbo – santa Rosa – Lo scambio degli auguri di Natale dei facchini

Viterbo - santa Rosa - Lo scambio degli auguri di Natale dei facchini

Viterbo – santa Rosa – Lo scambio degli auguri di Natale dei facchini

Viterbo - Santa Rosa - Gloria da via Marconi a piazza del Teatro

Viterbo – Santa Rosa – Gloria da via Marconi a piazza del Teatro

Viterbo - santa Rosa - Lo scambio degli auguri di Natale dei facchini

Viterbo – santa Rosa – Lo scambio degli auguri di Natale dei facchini

Viterbo – La riunione del Sodalizio dei facchini di santa Rosa, sabato sera era stata indetta come ogni anno per lo scambio d’auguri, ma che il clima all’ex chiesa della Pace non fosse esattamente natalizio, si era capito subito, già dalla parte pubblica, quella in cui era presente anche il presidente del consiglio Marco Ciorba, per consegnare le benemerenze a chi non le aveva ancora ricevute.

E alla fine, invece degli auguri, è arrivata la richiesta di dimissioni al presidente Massimo Mecarini, da parte di Luciano Tola che è il presidente dell’assemblea.

Richiesta respinta da Mecarini. Vuole che a decidere siano i facchini, con una votazione. A quanto pare sabato non era possibile. Quindi se ne riparla ad anno nuovo, in assemblea.

Si è discusso sul trasporto, le scelte del direttivo, arrivando a tirare in ballo anche la consigliera Maria Rita De Alexandris, quando era in maggioranza, delegata ai rapporti col sodalizio.

All’ultimo trasporto, nella salita verso il sagrato e su via Marconi è stata ritratta mentre tira le corde. Non avrebbe dovuto e durante la riunione è stato sollevato il problema.

L’attacco non è a lei, semmai a chi l’avrebbe autorizzata.

Non sarebbe andata così, sentendo la diretta interessata. “Mi sono trovata in mezzo – spiega Maria Rita De Alexandris – e mi sono buttata, più col cuore e con la testa. Nessuno mi ha dato un ruolo”.

La situazione all’interno del sodalizio è in movimento. E lo stesso capo facchino Sandro Rossi, nel suo intervento qualcosa e anche di più, l’ha detta.

Ha puntato l’accento su atteggiamenti che non gli sono piaciuti, al boschetto in particolare. “Atteggiamenti – sottolinea Rossi – che non fanno bene a nessuno”. Qualcuno si sente chiamato in causa e si alza.

Il tono del capo facchino Sandro Rossi è serio. Pure quando racconta la bellezza del passaggio di Gloria a via Marconi. Il chiarimento per ora è rimandato. Se ne riparla col nuovo anno.


Condividi la notizia:
18 dicembre, 2017

    • Altri articoli

    • Articoli recenti

                               Copyright Tusciaweb srl - 01100 Viterbo - P.I. 01994200564Informativa GDPR