- Viterbo News – Viterbo Notizie – Tusciaweb – Tuscia News – Newspaper online Viterbo – Quotidiano on line – Italia Notizie – Roma Notizie – Milano Notizie – Tuscia web - http://www.tusciaweb.eu -

Ermanno Fieno davanti al magistrato

Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Il fermo di Ermanno Fieno [4]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Il fermo di Ermanno Fieno

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Il fermo di Ermanno Fieno [5]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Il fermo di Ermanno Fieno

Sanremo - Delitto di via Santa Lucia - Il fermo di Ermanno Fieno [6]

Sanremo – Delitto di via Santa Lucia – Il fermo di Ermanno Fieno

Imperia – Può fare scena muta o rispondere alle domande del magistrato. Può rilasciare spontanee dichiarazioni fornendo la sua versione dei fatti.

È davanti al pubblico ministero di Imperia Ermanno Fieno, fermato ieri dalla polizia di frontiera di Ventimiglia perché principale indiziato dell’omicidio di almeno uno dei suoi genitori. Il sostituto procuratore Chiara Capezzuto, che insieme al procuratore Paolo Auriemma ha iscritto il 44enne nel registro degli indagati, ha disposto il fermo perché “sussistono elementi che fanno ritenere fondato il pericolo di fuga” di Fieno, che non può ancora essere arrestato “mancando il presupposto della flagranza” del reato.

L’udienza di convalida è iniziata attorno alle 10 nel carcere di Imperia, dove il 44enne ha passato la notte. Può fornire la sua versione dei fatti o non rispondere alle domande del pm. Può rilasciare spontanee dichiarazioni, assistito dai difensori Samuele De Santis ed Enrico Valentini. Il magistrato, all’esito dell’udienza, può invece convalidare o non convalidare il fermo.

Il 44enne è stato fermato ieri dalla polizia di frontiera mentre scendeva le scale della stazione di Ventimiglia. Ammanettato, non avrebbe proferito parola davanti agli agenti che lo hanno trovato in possesso di uno zainetto con 750 euro in contanti, una carta bancomat intestata al padre, camicie e calzini nuovi e un biglietto appena acquistato per Mentone (Francia). È stato rintracciato dopo poco più di 24 ore dal ritrovamento dei cadaveri dei genitori. Gianfranco Fieno e Rosa Franceschini, trovati morti giovedì sera nel loro appartamento al secondo piano del civico 26 di via Santa Lucia, a Viterbo.


Presunzione di innocenza
Per indagato si intende semplicemente una persona nei confronti della quale vengono svolte indagini preliminari in un procedimento penale.

Nel sistema penale italiano vige la presunzione di innocenza fino al terzo grado di giudizio. Presunzione di innocenza che si basa sull’articolo 27 della costituzione italiana secondo il quale una persona “non è considerata colpevole sino alla condanna definitiva”.


Condividi la notizia:
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]
  • Tweet [1]
  • [2]
  • [3]